L’Angolo della fan art

Ciao amici,

scusate se settimana scorsa ho saltato il nostro appuntamento, ma ho avuto i soliti problemi famigliari che sembra, per ora, non stiano influenzando anche questa settimana.
In attesa che riprende la programmazione della rubrica: “L’angolo del disegno” ecco che continuo a cimentarmi su fan art più o meno probabili. Non l’avrei mai detto ma non è facile trovare ogni settimana un tema, per cui se avete suggerimenti, saranno ben accetti ❤

Il tema di questa settimana è ispirato nuovamente a un film cult, un titolo di tantissimi anni fa ma che rivedo sempre con piacere e mi piace sempre come la prima volta:
“Pretty Woman”.

La pellicola è del 1990 e vede come protagonisti dei giovanissimi Richard Gere e Julia Roberts per la regia di Garry Marshall.
Se vi piacciono i film romantici e non l’avete ancora visto…fatelo, perché è fantastico, superlativo!!

Progetto senza titolo

 

Ho preferito farli nella posa famosa della locandina del film cambiando qualcosina 😉
Alla prossima settimana per l’angolo della fan art e, se avete temi da suggerirmi, vi prego di scriverli nei commenti.

Peace ❤

Shio ❤

Un bacio per Biancaneve

Questa storia partecipa al XVI contest non competitivo Raynor’s Hall. Il tema estratto per questo nuovo contest è “Bacio”.

«Un bacio per Biancaneve»

Erano fermi in quella posizione da pochi secondi, ma a Ellie sembrarono secoli.  Continuava a fissare gli occhi verdi del suo amato Manuel in attesa che lui facesse la prima mossa. Sentiva i loro compagni di classe bisbigliare convulsamente, ma non capiva nulla di quello che dicevano, sentiva solo il cuore che, come un pazzo, le martellava nel petto.

Continua a leggere

I love Torino!

Ciao amici miei,
come state?
Io dopo una settimana da urlo isterico, direi meglio. Mi spiace essere mancata tutta la settimana, ma ho avuto problemi a casa e ho dovuto tenermi lontana un po’ da tutto.
Quando si ha la testa altrove, è inutile stare sul blog, non avrei prodotto assolutamente nulla.
Stamattina, finalmente sono uscita per i fatti miei.
Non vi dico il senso di libertà che ho provato, poi io adoro le città in estate, perché si svuotano e sono molto più vivibili, quindi maxi passeggiata in centro a scapito della mia pressione bassa (@_@), capatina in fumetteria dal mio fidato e unico fumettaro ❤ e tanta, tanta città! Continua a leggere

Brothers # 4

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti:
A causa di un malinteso, Patrick si convince che Moemi l’abbia tradito e, senza chiedere spiegazione alla ragazza, decide di allontanarla  per mettere ordine nei suoi sentimenti.
Moemi, sconvolta passa la notte a casa di Rei e Jessie a cui non racconta nulla e l’indomani si reca a scuola con un nuovo taglio di capelli. La cosa però non lascia indifferente Mat che affronta Patrick in cerca di spiegazioni. Elly, contattata da Rei e Jessie, intercede per loro con Moemi nella speranza di far riprendere la ragazza dallo stato di sconforto in cui è piombata. Dopo averne parlato con l’amica, Moemi si sente meglio, ma non appena Mat gli accenna la conversazione avuta con Patrick, la ragazza si sente assalire dall’ansia, scappa da scuola e, dopo aver girovagato per tutto il giorno si ferma in un giardino pubblico dove viene aggredita da un senzatetto. Proprio mentre il  balordo sta per abusare di lei, arrivano Rei e Jessie che riescono a mettere in fuga l’uomo restando entrambi feriti.
Rei è costretto a passare una notte in ospedale a causa delle ferite riportate, mentre Jessie e Moemi si avviano verso casa.
Ed ora, la storia continua…

il mondo di shioren

Continua a leggere

Felicità

Silenzio
Il mondo dentro una bolla
Mi sento come dentro un acquario
e guardo la gente che è al di fuori dal vetro
Tutta spenta, tutta uguale…
Tutta triste e vuota
Perennemente alla ricerca della propria felicità.
Ma cos’è poi la vera felicità?
Un sorriso?
Una mano tesa?
Un abbraccio?
Un consiglio?
Un ricordo?
Una foto?
Cos’è la felicità?
Continuo a chiedermelo mentre galleggio in un mare di incertezze,
Mentre osservo le persone farsi male per noia, per rabbia o per solitudine.
Continuo a pensare che questa esistenza è incompleta…
Che quel vetro spesso dietro cui mi sono rinchiusa mi protegge dagli altri
ma non da me stessa!
Devo uscire, ma ho paura!
Sono così abituata a vedere il mondo attraverso la mia bara di vetro che ora sono immobilizzata!
Come sono finita in un posto così triste e vuoto?
Come posso uscirne?
Cercavo la mia felicità, ma non l’ho trovata…
Cercavo il mio posto nel mondo e ho trovato degli amici…
E dunque questa la felicità?
Guardo una vecchia foto sbiadita dal tempo…
Guardo i nostri visi sorridenti…
Ricordo ogni istante di quel giorno…
E una lacrima mi scivola sul viso consumato dal tempo…
Ecco la felicità!

 

 

[original Shio]