Inktober #22 – Expensive

Buon lunedì e buon inizio di settimana amici! Oggi sono stranamente puntuale con l’inktober, da non crederci, eh? 😉

Il tema di oggi è Expensive (Costoso) e il mio disegno vuole in parte essere una mini critica nei confronti di tutte le cose costose e inutili che spesso ci propina la tv o la società e a cui molti abboccano per stare al passo coi tempi.

Si fa per ridere, ovviamente 😉

Annunci

Inktober #20 – Breakable

Questo è stato un tema un po’… così, anche perché la sottoscritta continuava a leggere male la traduzione per cui, anziché leggere “rompibile” inteso come oggetto che può rompersi; leggevo “rompi bile” ossia qualcosa che mandava in frantumi bile (che poi è un liquido del corpo e quindi impossibile da rompere) xD.

Questo dovrebbe farvi capire quanto ci sto con la testa 😂, ma no problem, la vostra Shio tranzolla ma non molla! 😉

Inktober #19 – Scorched

Secondo recupero della giornata, tema n.19: “Scorched”, cioè “bruciato”. E, per l’occasione, ho scomodato due miei vecchi personaggi che, mi sono gentilmente prestati anche perché per Lenny è impossibile non creare pasticci: povera Micky 😂

Non ve li ricordate? Andate a conoscerli o riscoprirli qui: “sentimenti“.

Ecco la “bruciatura” di Lenny xD

Inktober #18 – Bottle

Buongiorno e buona domenica a tutti, come state? State passando un piacevole fine settimana? Io proprio ni, visto che ho i vicini di casa che martellano da stamani…ma passiamo al recupero!

Tema del giorno 18 è bottle, cioè bottiglia e mi sono inventata la mia personale bottiglia! 😉

Yuzo Takada

Dopo aver letto “Booking Life”, non potevo non farvi conoscere questo autore che è stato uno dei primi che ho avuto il piacere di leggere nella mia lunga vita di appassionata manga. Yuzo Takada è nato a Edogawa (Tokyo) il 21 marzo del 1963 e, come molti, ha incominciato la sua carriera di mangaka facendo l’assistente. Il suo debutto ufficiale arriva nel 1983 col manga inedito in Italia dal titolo: “Shushoku Beginner”. il mondo di shioren

Senpai di gran talento, nel 1993 vince il premio Premio Kodansha per i manga nella categoria Shōnen con “3×3 occhi“, serie che l’ha fatto conoscere a livello mondiale.
Attualmente sta lavorando a due serie collegate al mondo di quest’ultima e che spero vivamente di vedere in Italia quanto prima: “3×3 Eyes – Genjuu no Mori no Sounansha” e “3×3 Eyes – Kiseki no Yami no Keiyakusha“, rispettivamente Sequel e storia ambientata 12 anni dopo la battaglia conclusiva della serie ufficiale che conosciamo anche noi grazie a Star comics.

Continua a leggere

Inktober #17 – Swollen

Qui non sapevo proprio cosa inventarmi. Per swollen (gonfiore) si può intendere tante cose diverse e, alla fine, ho optato per un idea “romantica” del termine: i palloncini. Essi acquistano vita perché vengono gonfiati e così è nata la mia particolare interpretazione del tema, spero vi piaccia.