Il timbro del cuore

Questa storia partecipa al XXI contest non competitivo Raynor’s Hall. Il tema estratto per questo nuovo contest è “Timbro”.

Piccola postfazione: Era da tanto che non partecipavo al contest non competitivo e questo mi fa capire quanto lontana sia stata da alcune cose che ho dato per scontato per diverso tempo. Per questo ventunesimo contest o meglio challenge, ho provato a scrivere qualcosa in prima persona, spero vi piacerà. Ma ora vi lascio al racconto:

“Il timbro del cuore”

I miei occhi non smettevano di guardare i suoi. Le sue iridi verdi come lo smeraldo attendevano impazienti una mia risposta eppure io non ero in grado di propinare parola. La salivazione, nonostante stessi mangiando in quel momento, era improvvisamente scesa a zero, le palpebre continuavano a sbattere senza controllo e io a chiedermi se quello che aveva appena detto fosse vero o colpa dei fumi dell’alcool.

Continua a leggere

Annunci

Challenge Natalizia

+christmasCiao a tutti, come state? A che punto siete coi vostri personali preparativi natalizi? Io sarò sequestrata dai parenti, quindi non avrò molto da fare 😉 ihihih

Questo che vi apprestate a leggere è il settimo capitolo di un  racconto breve che partecipa alla Challenge natalizia del Circolo di scrittura Rayanor’s Hall.
Che consiste nel creare un unica storia attraverso una staffetta dove ogni partecipante dovrà continuare la storia dell’altro.
Di seguito troverete i link per leggere questa magica storia a tema natalizio dal primo capitolo e ora, è il mio turno!!

ghirigori

Ecco i link precedenti:

1– I Profumi di Natale

2 – La Bancarella

3  – Il Ciondolo

4 – La dolce melodia

5 – I regali

6 –Stallo nei ricordi

ghirigori

7 – Inseguendo un sogno

Amelia non sapeva se quello che stava vedendo in quell’istante fosse un’illusione o realtà, ma non avrebbe permesso a quel bambino di sparire nuovamente nel nulla come avvenne tanto tempo fa. Si liberò dall’abbraccio soffocante della donna, ringraziandola velocemente e iniziò a inseguire quell’ombra per le strade coperte di neve.

Correva a perdifiato con mille domande che continuavano a martellarle in testa, ma con un’unica certezza: Quel bambino conosceva sicuramente le risposte.

«Aspetta!», urlò disperata, mentre continuava a urtare i passanti, «ti prego, non andare…», lo implorò con gli occhi colmi di lacrime. Scivolò sulla neve fresca ruzzolando in terra, ansimò infreddolita guardando in direzione di quelle spalle, ma ormai era troppo tardi, si era di nuovo allontanato e lei aveva perso la sua unica occasione. Strinse le mani a pugno lasciando che le lacrime le rigassero il viso quando una voce la fece trasalire: «Piangere non cambierà le cose», le disse quella voce. Alzò il capo di scatto trovando il bambino dinnanzi a sé con sguardo impassibile.

«Chi sei?», chiese Amelia incapace di dire altro.

«Dovresti conoscere la risposta», rispose serio il bimbo, poi si indicò il petto, «è qui. Cerca, Amelia, continua a cercare».

ghirigori

Il mio personale contributo a questa challenge termina qui.
Appuntamento col prossimo capitolo a domani dal profilo wattpad di Aliesse.

Big Kiss ❤

Shio.

 

 

 

 

Un bacio per Biancaneve

Questa storia partecipa al XVI contest non competitivo Raynor’s Hall. Il tema estratto per questo nuovo contest è “Bacio”.

«Un bacio per Biancaneve»

Erano fermi in quella posizione da pochi secondi, ma a Ellie sembrarono secoli.  Continuava a fissare gli occhi verdi del suo amato Manuel in attesa che lui facesse la prima mossa. Sentiva i loro compagni di classe bisbigliare convulsamente, ma non capiva nulla di quello che dicevano, sentiva solo il cuore che, come un pazzo, le martellava nel petto.

Continua a leggere

Favola Stramba

Questa storia partecipa al IX contest non competitivo Raynor’s Hall. Il tema estratto per questo nuovo contest è “Principe”.

Favola Stramba:

C’era una volta, un re ed una regina che non riuscivano ad avere un erede quando un bel giorno la sovrana dichiarò di essere incinta. Inutile dire che tutto il regno esplose in espressioni di giubilio per la notizia e tutti erano felici e sorridenti, ma la regina era sempre stata superstiziosa così decise di convocare il giorno della nascita una fata che desse la sua benedizione al nascituro.

Continua a leggere

Brothers: Il silenzio del cuore

Questa storia partecipa al Concorso di Scrittura Creativa Alice Raynor’s hall.

Piccola premessa!!
La storia che state per leggere è un’estratto di una storia manga da me scritta e disegnata, è ciò che ha provato la piccola Moemi la notte in cui salva Rei, che nel manga viene solo accennato, ma che presto potrete leggere anche su questo blog.
Buona lettura!

*—————-*—————-*

Continua a leggere