Keith

Dato che oggi non ci sarà di nuovo “L’angolo del disegno” a causa di problemi di salute di una delle altre due blogger, continuo con il remake delle schede personaggi di Eden ed oggi vi ripropongo Keith con la nuova immagine.
Eden - il mondo di shioren

 

Capelli: Neri

Occhi: Verdi.

Ama: fare sport, uscire con gli amici, essere al centro dell’attenzione delle ragazze ed in particolare le donne mature, per le quali riesce a perdere facilmente la testa.

Odia: studiare, l’indifferenza, ipocrisia e i sottaceti xD

Continua a leggere

Lily

E come promesso, sto rifacendo le schede personaggi, perché come avevo iniziato a farle non mi piacevano minimamente, oggi vi ripropongo la scheda di Lily abbinata ad una nuova illustrazione, spero vi piaccia ❤

 
il mondo di shioren

Capelli: castani

Occhi: ambrati.

Ama: oziare, uscire, divertirsi, studiare (ma solo alcune materie), fare shopping, giocare al pc ed ascoltare musica.

Odia: la sua pigrizia (vorrebbe essere come suo fratello), le persone troppo insistenti, gli horror, le verdure in generale e tutto ciò che non ama fare nello specifico.

La sua classe è la prima ad essere assaltata durante l’attacco alla scuola ed è l’unica che da subito sembra rendersi conto della gravità della situazione. Il suo primo istinto è quello di soccorrere i suoi amici, ma purtroppo per loro c’è poco da fare.

Sara Saiklis

testo

Nome: Sara

Cognome: Saiklis

Età: 17 anni.

Parentele: Papà Karl e Mamma Rhit.

Particolarità: Non pensa mai prima di agire e si ritrova spesso nei guai.

*Nella storia:

Orfana di madre, Sara costruisce un rapporto molto solido e complice. La sua vita ruota intorno a quella del genitore per cui prova un affetto morboso, ma non è solo quello… Sara scopre accidentalmente che il padre esce spesso e volentieri nel cuore della notte ed incuriosita decide di seguirlo, finendo col scoprire il suo segreto e con esso una verità che non avrebbe mai immaginato.

*Curiosità:

Il nome Sara nasce per caso, è un nome che amo e che uso spesso nelle mie storie.

Il suo carattere, come per Karl, è ispirato a Claire della serie tv “Heroes”, ma a differenza di Claire, lei alla fine risulta più comprensiva ed umana. Non entro in particolari perché non voglio fare spoiler, ma ritengo che Karl e Sara siano una delle coppie più riuscite dei miei romanzi. Non credo di aver mai caratterizzato così bene dei personaggi come loro e questo a volte mi da da pensare, perché ho paura di non poter più scrivere di un amore puro come il loro senza cadere nell’incesto. Non c’è malizia nel loro rapporto, ma solo tanto puro affetto tra padre e figlia, tra due entità che, rimaste sole, si sono aggrappati l’uno all’altra per cercare di andare avanti.

<DA QUESTO MOMENTO IN POI NON LEGGETE PER NON INCAPPARE IN SPOILER>

Continua a leggere

Karl Saiklis

SPECIALE LITTLE SECRET: Tutto quello che la mia mente malata a partorito a proposito di questi personaggi ad iniziare dalle origini.

 

testo

Nome: Karl
Cognome: Saiklis
Età: sconosciuta
Parentele: una figlia di nome Sara
Particolarità: vedovo

*Nella storia:
Rimasto vedovo molto giovane, ha cresciuto Sara praticamente da solo. Persona molto mite e dolce soprattutto con la figlia, svela una forza ultraterrena che non esiterà ad usare per il bene della ragazza.

*Curiosità:
La nascita del personaggio di Karl è stata ispirata da un’altro personaggio della fantasia: Noah Bennet interpretato da Jack Coleman nella serie televisiva “Heroes”.
Da Noah ho preso l’attaccamento morboso che questo personaggio dimostra nei confronti della figlia Claire che vuole proteggere a tutti i costi. Questo spirito di sacrificio e protezione li ho voluti riversare nel mio Karl che devo ammettere mi ha fatto parecchio sudare in alcuni casi xD
L’origine del nome: Karl è casuale, ma il cognome Saiklis è una parola Lettone che significa “congiunzione”, difatti lui è l’anello di congiunzione tra il passato ed il presente vissuti attraverso la breve convivenza con Ruth.
(Evito gli spoiler per chi non ha ancora leggo il racconto u.u)

<DA QUESTO MOMENTO, LEGGERE SOLO SE AVETE GIA’ LETTO LA STORIA: CONTIENE SPOILER>

Continua a leggere

LITTLE SECRET – capitolo finale –

E siamo arrivati alla fine anche di Little secret, un racconto nato quasi per caso, ma che man mano mi ha entusiasmata sempre più imponendomi di dare il massimo nel limite del mio stile narrativo, l’unico mio rammarico è la carenza di personaggi, ce ne sono davvero molto pochi, ma chissà che un giorno non ne faccia una serie a fumetti ed aggiunga non solo qualche altra parte o scena, ma ne aumenti anche il cast…tutto è possibile, ma ora buona lettura e grazie infinitamente per aver letto la mia storia fin qui 🙂

Continua a leggere

LITTLE SECRET -cap. 8-

Dove eravamo rimasti:
Dopo essersi riappacificata col padre, Sara si sveglia in una città nuova, un luogo tranquillo, popolato da gente anziana dove non esiste lo smog, lo stress della vita quotidiana e dove si apprezzano ancora i gesti e la vita semplice di una volta. La tranquillità di quel posto fa dimenticare alla ragazza l’orrore del suo presente, ma quando scorge sul volto del padre un’espressione tesa, capisce che non è ancora il momento di rilassarsi. Karl lascia la figlia in città e corre all’inseguimento degli intrusi, mentre Sara fa amicizia con un cucciolo di cane… ed ora la storia continua…..

Continua a leggere