Disegno natalizio

Mentre sono ospite di un’amica, mi sono comunque cimentata con carta, matita e colori per un disegno natalizio.

E che la festa, continui!

Gratitudine…

Quanti motivi ci sono per essere grati a qualcosa o qualcuno? Ogni attimo di felicità è un buon motivo per essere grati, ad esempio.

La mia gratitudine di oggi, è qualcosa di molto meno onirico, ma di altrettanta importanza. Oggi voglio dire grazie a una persona. Una persona che mi ha aperto il suo cuore e la sua casa, che, fin dal nostro primo incontro, non mi ha fatto mai sentire sola un attimo. Una persona speciale che mi ha dato fiducia, sostegno e amore…anzi, in verità, le persone sarebbero due. Esse hanno fatto tanto per me in questi 3 anni di amicizia, ma una delle due, quella più “pupettosa”, attraverso i suoi disegni, mi ha fatto riscoprire il valore della colorazione con le matite.

Lei ha sempre usato quelle, mentre io mi sentivo una perfetta incapace, poi l’ho osservata e ho capito dove sbagliavo. Si, perché la mia impazienza, mi portava spesso a commettere errori.

Non voglio dire che ora i miei disegni siano belli o perfetti, ma li apprezzo un pochino di più.

Grazie Lucia per avermi fatto riscoprire il piacere di colorare con le matite. ❤

Ti voglio bene.

Shio.

Io non dimentico!

IMG_20190910_0001

Come tutti gli anni, anche quest’anno è arrivato inesorabile l’anniversario del giorno che ha cambiato il mondo: l’11 settembre.
Questa data è una di quelle che è scolpita a fuoco nel mio cuore e che non posso e non voglio dimenticare perché farlo, sarebbe uno degli errori più stupidi che possa fare l’umanità insieme alla ricorrenza di Hiroshima o dell’Olocausto.

Prego per quelle anime che non ci sono più.
Per coloro che quel giorno hanno visto spegnere le loro speranze, i solo sogni.
Per coloro che hanno perso un parente, un amico, un compagno…una moglie o un figlio.
Prego per coloro che non sono morti quel giorno nel fisico, ma sono morti dentro e tutti coloro che si sono morti negli anni avvenire a causa delle malattie legate a questa tragedia.
Ecco prego per loro, perché non siano dimenticati…

9/11 – I don’t forget!

 

Shio ❤

 

Il troppo stroppia, sempre!

Ciao a tutti amici, come potrete facilmente immaginare dal titolo, questo è il solito “post sfogo/denuncia”. Essi prendono vita su questo blog quando inizio a sentirmi sopraffatta dall’ipocrisia altrui o, più semplicemente, quando “smetto di essere diplomatica” e scendo in campo conscia di poter infastidire qualcuno. Vi anticipo che il tema di questo post è “Nadia Toffa” per cui, se siete sensibili all’argomento, vi invito all’astenervi dal continuare a leggere, grazie.

Continua a leggere

Buon 8 marzo donna!!

Non dovrebbe essere considerata una festa fatta di spogliarelli, pizzate e danze ma, bensì, un momento di riflessione e rispetto per ciò che avvenne in passato e su ciò che purtroppo le cronache attuali ci mostrano quotidianamente.

La donna è donna tutto l’anno!

Auguri donne ❤

In punta di piedi…

È sconvolgente come cambia la tua esistenza in concomitanza con un evento così traumatico come la perdita di una persona molto vicina al tuo cuore.

Da quando mia mamma se n’è andata, è passato già più di un mese, eppure stento ancora a crederci. Ci sono volte in cui, messa in difficoltà dal nuovo tipo di quotidianità, mi scopro a pensare: “forza, che appena torna mamma…”, e lì mi blocco, sorrido e mi rimetto a lavoro.

Continua a leggere