Fanart Bull: “You are not alone”.

Spero che il senso del fumetto vi arrivi parlandovi dritto al cuore.

Non pensate a me come a una persona catastrofica, dietro queste tavole, c’è un perché, ma se non avete visto la seconda stagione di Bull per intero, non potete capire 😉

Amo troppo questa serie e i suoi interpreti. ❤

Buona domenica a tutti ❤

IMG_20180708_0001

Continua a leggere

Reborn

Sono passati alcuni giorni da quando ho annunciato di non essere più in grado di continuare la mia avventura da blogger, ero in un momento molto difficile ed insieme al blog avevo deciso di chiudere i ponti anche con altre mie attività come la Radio, le pagine Fb ed il corso di giapponese…eh si, ero proprio molto giù, ma poi…. ho ricevuto i vostri messaggi di conforto. Sia qui sul blog che su fb ed anche privatamente, ho ricevuto tanto di quell’affetto e sostegno che mi sono sentita una persona davvero fortunata e felice. Mi sono presa un paio di giorni per riflettere, perché altrimenti sarei tornata il giorno stesso presa dalla foga, ma volevo che la mia fosse una scelta ben pensata e non il riflesso di un momento. Ho il brutto vizio di prendere sempre le cose troppo sul serio. Anche con le pagine fb ho sempre visto la cosa come un appuntamento, un dovere forse, ma soprattutto non volevo deludere le persone… Io ora voglio riprovarci e voglio donarvi questa nuova storia breve:

“Reborn” nata proprio pensando a tutti voi ed al vostro sostegno.

Enrico, Alessia, Marta, Laura, Sara, Fulla

ed ai miei amici di facebook e di vita:
Enza, Giulia, Gacktina, Rica, (il mio fratellone), Chiara, Roberto, Katia, Elide, Isabella, Beatrice, Fabrizio, Alice, Fatima, Valeria (tesoro, che l’ho fatta letteralmente disperare), Paolo e Andrea.

Grazie a tutti voi per essermi vicini, per sopportarmi e supportarmi.. questa storia è per voi….

Continua a leggere

DEATH NOTE – “ANOTHER END”

Questo racconto, più comunemente noto come “fanficion” l’avevo scritto e spedito ad una rivista che aveva chiesto ai fan come, secondo loro, sarebbe dovuto finire il manga/anime di “Death note”. Ovviamente non fui tra i vincitori, probabilmente perché troppo drammatico ed in parte “perfido”, diciamo così, ma non importa, perché fui una delle prime  persone ad essere citata nei ringraziamenti e, considerato che era una rivista venduta in tutta la nazione, la cosa mi aveva riempita di orgoglio e gioia. Dopo anni che l’avevo lasciato nel cassetto a prendere polvere, ho deciso di proporvelo. Di sicuro ci saranno errori di battitura e non solo, vi chiedo di chiudere un occhio 😉

ATTENZIONE!! 

SE NON AVETE ANCORA LETTO O PENSATE DI LEGGERE O VEDERE “DEATH NOTE”, NON LEGGETE QUESTO RACCONTO!!

Ultima postilla! Il finale è quasi lo stesso con alcuni particolari cambiati che volgono gli eventi in un’altra direzione ed ora basta con le chiacchiere e buona lettura 😀

Continua a leggere