L.A. Confidential

Ciao a tutti, come i più affezionati di voi sapranno, spesso è volentieri “scopro l’acqua calda”! Cioè scopro titoli magari famosissimi per chiunque ma non per me e così, mi ritrovo a gridare “eureka” con film di anche un paio di decenni fa ed è proprio quello che è successo con questo film: “L.A. Confidential”, qualcuno di voi l’ha visto?

Sento i vostri: “oh, ai voja!!”, da qui! xD
il mondo di shiorenSi, lo so, ho un tempismo nelle cose che mi faccio senso da sola, ma io sono fatta così: Non seguo le mode e le masse, io vedo quello che voglio e quando lo voglio e non solo perché lo vedono tutti ed è così che mi sono imbattuta in questo film del ’97.

L.A. Confidential” è un film del lontano 1997 diretto da Curtis Hanson che vanta un cast straordinario: da Kim Basinger, che in questa pellicola vinse l’Oscar, a Danny De Vito; da Russell Crowe a Kevin Spacey, passando per Guy Pearce, James Cromwell e Simon Baker. Solo a leggere i nomi che compongono il cast, mi emoziono! Adoro le pellicole con un bel cast che lavora armonioso e dove nessuno sembra voler prevalere sull’altro, un po’ come nel film di “JFK – Un caso ancora aperto” di cui vi ho parlato tempo fa e che potrete recuperare cliccando sulla freccia:   —> .

Continua a leggere

“Una voce nella notte” di Patrick Stettner

Ciao a tutti, come state? Spero bene.
il mondo di shioren Io continuo la mia lotta contro tutto quello che di brutto mi cade addosso e pian pianino, sto cercando di riprendere la mia “vita” attraverso le cose più improbabili e forse inutili. Non mi sto ponendo nulla, faccio solo quello che il cuore mi suggerisce. Spesso la sera, quando torno da lavoro sono troppo stanca per mettermi al pc, così accendo la console, prendo un dvd e mi godo un film finché i miei occhi riescono a stare aperti. Ed è così che ho scoperto e amato questo titolo che vi propongo oggi: “Una voce nella notte” di Patrick Stettner.
Tratto dall’omonimo romanzo semi biografico di Armistead Maupin, il film racconta le vicende di Gabriel Noone, un romanziere che conduce un programma radiofonico notturno dove parla esclusivamente della sua vita privata, dopo averla accuratamente romanzata per renderla più interessante.
Continua a leggere

My Capricorn Friend!

Quando vidi per la prima volta la copertina di questo manga auto conclusivo, l’associazione d’immagine mi aveva subito portato a pensare a una storia che strizzava l’occhio ai “boys love” e invece devo dire che non c’entrano proprio nulla! xD

testo

“My Capricorn Friend!” è la storia di come l’esasperazione possa portarti a commettere gesti di cui poi ci si potrebbe pentire, di come nasce un’amicizia e di come il dolore può trasformarsi in qualcosa di molto pericoloso, il tutto condito con una punta di “fantastico/paranormale” che, sinceramente, non guasta affatto.
Cosa fareste se sul vostro balcone, a causa di un misterioso incrocio di correnti vi arrivasse di tutto? Un vento così forte se sembra provenire da un altro mondo, fa atterrare davanti alla vostra finestra oggetti smarriti o stravaganti, animali e giornali provenienti dal futuro?

Continua a leggere

Sakuragari – All’ombra del ciliegio –

Ciao a tutti, ieri è di nuovo saltato l’angolo del disegno e mi scuso per questo, ma ahimè le mie collaboratrici sono impegnate con progetti universitari che ovviamente, hanno la precedenza su tutto, quindi ho pensato proporvi un lettura “particolare” per i palati non solo raffinati, ma anche di larghe vedute. Il manga di cui vi vado a parlare oggi appartiene al genere “yaoi” ossia un fumetto in cui al suo interno vi è una storia a tematica omosessuale e, nel caso dello yaoi, si parla di amore tra due uomini (tra due donne si dice “Yuri”).

Il titolo è Sakuragari della bravissima Yuu Watase.

 il mondo di shioren

Continua a leggere

Brothers # 4

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti:
A causa di un malinteso, Patrick si convince che Moemi l’abbia tradito e, senza chiedere spiegazione alla ragazza, decide di allontanarla  per mettere ordine nei suoi sentimenti.
Moemi, sconvolta passa la notte a casa di Rei e Jessie a cui non racconta nulla e l’indomani si reca a scuola con un nuovo taglio di capelli. La cosa però non lascia indifferente Mat che affronta Patrick in cerca di spiegazioni. Elly, contattata da Rei e Jessie, intercede per loro con Moemi nella speranza di far riprendere la ragazza dallo stato di sconforto in cui è piombata. Dopo averne parlato con l’amica, Moemi si sente meglio, ma non appena Mat gli accenna la conversazione avuta con Patrick, la ragazza si sente assalire dall’ansia, scappa da scuola e, dopo aver girovagato per tutto il giorno si ferma in un giardino pubblico dove viene aggredita da un senzatetto. Proprio mentre il  balordo sta per abusare di lei, arrivano Rei e Jessie che riescono a mettere in fuga l’uomo restando entrambi feriti.
Rei è costretto a passare una notte in ospedale a causa delle ferite riportate, mentre Jessie e Moemi si avviano verso casa.
Ed ora, la storia continua…

il mondo di shioren

Continua a leggere

Brothers – #0

Mi sono presa davvero un infinità di tempo,  ma alla fine ho preso la mia decisione!
Sono un inetta e difficilmente metterò in vendita un mio manga (scusate, ma sono un modalità depressione a palla), per cui ho deciso di farvi leggere un’altra mia storia che disegnai anni fa e che amo più di chiunque altra. Pensate che la mia decisione di aprire un blog è partita proprio per far conoscere questa storia a più persone possibili e poi, semmai dovessi metterlo in vendita, rifarei le copertine, aggiungerei degli effetti, insomma acquisterebbe un’altro aspetto.
Questa è la prima copertina e con essa vi presento il manga in modo che abbiate un’idea chiara di cosa vi accingerete a leggere nei prossimi giorni (?) forse meglio scrivere mesi o anni x°D

il mondo di shioren

ghirigori

download-6

 

Andare a scuola tutti i giorni, vedersi con gli amici  o spettegolare sui ragazzi carini sono la  normalità per molte adolescenti, ma non per Moemi Burth. Moemi sta attraversando un momento difficile e sta cercando un modo per reagire alla morte della propria madre. Rimanere improvvisamente orfane a diciasette anni, senza una guida, non è facile e a complicare le cose, ci si mette anche l’amore: Patrick, il bello della scuola, le si dichiara, per poi vantarsene davanti agli amici. Moemi sente tutto e lo rifiuta, tuttavia il ragazzo non molla e le chiede scusa. Moemi deve fidarsi e perdonarlo? In questi casi la presenza di sua madre le manca ancora di più, in lei avrebbe di sicuro trovato un consiglio o una parola di conforto, ma Moemi non è completamente sola, ci sono il suo “speciale” fratello Rei, Jessie ed il suo prezioso amico Mat sempre pronti a spronarla ed a aiutarla ad andare avanti, ma la vita è sempre pronta a mettere la ragazza davanti a nuove prove, perché le tragedie possono colpire chiunque…

ghirigori

Dalla trama vi sembrerà la solita commedia scolastica fatta di cuori che battono e buoni sentimenti e si, in parte ci sono anche quelli, ma non solo perché Brothers è molto di più. Brothers è amore, vita, violenza, sentimenti, paure, angosce, realtà… Brothers può essere dolce, ma al tempo stesso schiaffeggiarti con una tale violenza da farti mancare il fiato.
Non lo dico perché è una mia storia, lo dico perché so l’effetto che ha fatto ad alcune persone che l’hanno letto. Brothers ti mette davanti ad un mondo fatto di dolore, gioie e speranze, un mondo dove i legami di sangue non sono tutto e dove a volte può nascere l’amore anche dove un legame parentale non è mai esistito.
Prima di ogni capitolo di questo manga troverete la dicitura:

“Attenzione: a causa delle tematiche affrontate nell’opera, si consiglia la lettura ad un pubblico adulto”.

Non spaventatevi!
E’ un dovere che devo ai canoni societari, ma non ci sono scene impressionanti ma solo forti. Temi che di solito non si leggono in un fumetto per ragazze come omofobia, violenza e sesso, ma mai nulla di troppo spinto.

Bene, spero di aver in qualche modo stuzzicato la vostra curiosità, mi do appuntamento col primo capitolo nei prossimi giorni (più o meno -.-).

Shio ❤

Rookies

Ciao amici, oggi vi parlo di un manga sportivo dedicato ad un pubblico composto da adolescenti di sesso maschile, detto anche “shonen”. Come spesso accade nei manga giapponesi, quando si parla di sport, spesso e volentieri si parla di Baseball che sembra essere molto diffuso nel paese del Sol Levante. Nel manga che sto per presentarvi, il baseball ha un ruolo fondamentale, lo sport funge da collante, rende maturi ed appassiona, ma mai come nel manga di Masanori Morita lo sport prende vita diventando quasi uno dei comprimari dalla storia. Il manga in questione è “Rookies” di Masanori Morita e sono sicura che vi conquisterà.

il mondo di shioren

Continua a leggere

Drawlloween #16 “Succubus”

A volte tendiamo a dare le cose per scontato e, quando ci troviamo difronte a temi precisi da rispettare, ci rendiamo conto che non è poi così facile rappresentarli nel modo giusto. Il tema del Drawlloween di oggi è:

“Succubus
ossia
Succube”

Credo che bene o male tutti sappiamo cosa significa, ma come rappresentarlo nel modo più corretto e considerate la scarse qualità artistiche di cui dispongo? Ci ho riflettuto allungo. La parola succube può essere interpretata in tanti modi, ma io la collego in modo inesorabile ad un rapporto morboso, dove c’è una vittima ed un carnefice. Dove ci sono due persone che non comunicano nel modo corretto, dove una è l’ombra dell’altra…è dove magari una donna, nonostante le continue percosse e violenze, non riesce a dire stop al suo aggressore…non riesce a dare un taglio a quella situazione malata che la sta distruggendo…è quando una donna è succube del proprio compagno violento.
Ecco, questa parola mi ha fatto pensare a tante cose ed infine mi ha messa davanti ad un’immagine che ho riprodotto su un foglio, ma che vuol nel suo piccolo essere anche un grido di allarme e di protesta.

il mondo di shioren