Oltre…

Forse è un po’ brutto da dire ma finalmente questo lungo ponte di Ognissanti sta volgendo al termine! Si stanno chiudendo questi giorni dove molti di noi sono stati a casa da lavoro (io no 😅), dove si è assistito al pellegrinaggio in massa verso i cimiteri, dove i fiorai hanno fatto festa, ma non solo…

Continua a leggere

Amen.

il mondo di shioren Ciao a tutti, oggi si parla di film e lo faccio con questo titolo che mi ha lasciato un senso di impotenza e un’unica, grande, triste consapevolezza: “Il mondo è dei furbi, dei cattivi, degli ipocriti e degli opportunisti. Non è concesso avere una coscienza, perché diventerebbe un’arma contro di te!”.
Non che sia concorde con questa affermazione, ma vedere questa storia, sapere che alcune persone in questo film, sono realmente vissute e assistere all’epilogo, mi ha dato tanto su cui riflettere.
“Amen.” (il titolo si scrive proprio col punto finale) è un film del 2002 del regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Costa-Gavras.

il mondo di shioren

La pellicola è tratta dall’opera “Il Vicario” di Rolf Hochhuth ed è stato girato tra Germania, Francia e Romania.

Come avrete intuito dalla locandina del film, narra dei fatti avvenuti durante la seconda guerra mondiale e, nello specifico, del delicato rapporto tra la chiesa e i nazisti ma, per non scrivere strafalcioni, vi incollo la trama tratta da wikipedia:

<< Il chimico delle SS Kurt Gerstein scopre che il gas da lui creato per le disinfestazioni viene utilizzato per eliminare gli ebrei. Sconvolto, cerca un contatto negli ambienti della Chiesa Cattolica e conosce il giovane gesuita padre Riccardo>>.

Continua a leggere

Ciao Stan!

I fumetti sono le favole degli adulti” (Stan Lee 28/12/1922 – 12/11/2018).

Oggi, per gli appassionati di fumetto è un triste giorno. Una delle menti più brillanti del settore, colui che ha dato i natali a decine di personaggi diventati famosi in tutto il mondo e che hanno accompagnato l’infanzia, l’adolescenza e, per alcuni, la vita di molti di noi… si è spento. Aveva 95 anni, in molti diranno che è una bella età per andarsene, che la sua vita l’ha fatta ma, personalmente ritengo che nessuno è mai davvero pronto per il grande salto ne, tanto meno colui che, attraverso i suoi personaggi, ha giocato spesso con l’immortalità.

Le sue spoglie troveranno preso la loro locazione terrena, ma i suoi personaggi, le sue storie, l’universo da lui creato è ormai leggenda e così sarà negli anni avvenire:

“Ciao Stan Lee, grazie per i sogni che ci hai donato, per gli eroi che hanno reso, seppur su carta, migliore questo mondo non proprio perfetto. Il mio primo fumetto portava la tua firma, d’allora sono passati 22 anni eppure non ho ancora perso l’abitudine di sognare…
Mi mancherai”.

1

ghirigori

Un grazie alla pagina fb “Le fotografie che hanno fatto la storia”, per l’immagine e la citazione. Questo articolo sarebbe stato incompleto senza questi preziosi particolari.

ghirigori

Ho sempre pensato a lui come il Walt Disney del fumetto americano e ora, proprio come Walt, delizierà gli angeli del cielo con le sue fantastiche avventure…

Goodbye.

Maria Antonietta – La gioventù di una regina

Ciao e buona domenica a tutti amici.
Ieri sono passata in fumetteria dopo un mese e,non appena ho ritirato questo manga, l’ho subito letto. Non so se ve l’ho mai detto, ma io adoro il “mito” di Maria Antonietta. Sarà colpa di Lady Oscar che da bambina riempiva i miei pomeriggi, ma ho letto la sua biografia, visto i film e volevate che non leggessi il manga a lei dedicato da una delle mie autrici preferite? 😉
Maria Antonietta” di Fuyumi Soryo è un volume unico in tutti i sensi a partire dalla qualità della copertina e dalla delicata precisione dei dettagli.

+0000000000. Continua a leggere

PE – Platinum End

E l’anno nuovo inizia con la revisione di un titolo fresco di mesi: Platinum End del fantastico duo Ohba/Obata. Cosa cosa? I nomi vi sono famigliari? Immaginavo… e se vi dico Death Note? 😉
Ebbene si, la cooperazione: Tsugumi Ohba (storia) e Takeshi Obata (disegni) ha dato vita a un nuovo titolo uscito per la Planet manga negli ultimi mesi del 2017.
il mondo di shioren

 

ghirigori

Continua a leggere

Bleach

In tanti hanno parlato di questo manga sia nel bene che nel male, ma ora che si è concluso e si possono seriamente tirare le somme, mi sento in dovere di dire la mia su questa saga che è durata ben 74 volumi magistralmente disegnati e di cui, personalmente, ho apprezzato il fascino e la favolose tavole:
Bleach di Tite Kubo. il mondo di shioren

Continua a leggere

Le cose belle della vita…

Oggi voglio raccontarvi una storia, una di quelle che in teoria potrebbero essere raccontate al fresco su un balcone che da sul mare in una serata di fine agosto.
La storia inizia più o meno così…

ghirigori

C’era una volta  3 donne che la vita aveva in qualche modo segnato a causa di piccole e grandi difficoltà. Queste tre piccole donne, vivevano in tre differenti città e ognuna di loro ignorava l’esistenza dell’altra, ma tutt’e tre avevano una passione per un attore che pian piano era entrato nel loro cuore e nella loro anima.

Continua a leggere

Un bacio per Biancaneve

Questa storia partecipa al XVI contest non competitivo Raynor’s Hall. Il tema estratto per questo nuovo contest è “Bacio”.

«Un bacio per Biancaneve»

Erano fermi in quella posizione da pochi secondi, ma a Ellie sembrarono secoli.  Continuava a fissare gli occhi verdi del suo amato Manuel in attesa che lui facesse la prima mossa. Sentiva i loro compagni di classe bisbigliare convulsamente, ma non capiva nulla di quello che dicevano, sentiva solo il cuore che, come un pazzo, le martellava nel petto.

Continua a leggere

I love Torino!

Ciao amici miei,
come state?
Io dopo una settimana da urlo isterico, direi meglio. Mi spiace essere mancata tutta la settimana, ma ho avuto problemi a casa e ho dovuto tenermi lontana un po’ da tutto.
Quando si ha la testa altrove, è inutile stare sul blog, non avrei prodotto assolutamente nulla.
Stamattina, finalmente sono uscita per i fatti miei.
Non vi dico il senso di libertà che ho provato, poi io adoro le città in estate, perché si svuotano e sono molto più vivibili, quindi maxi passeggiata in centro a scapito della mia pressione bassa (@_@), capatina in fumetteria dal mio fidato e unico fumettaro ❤ e tanta, tanta città! Continua a leggere

Evol 

Siamo nati nell’innocenza.

Abbiamo bramato il sapere condannandoci al peccato…

Attraverso le ere abbiamo piegato i deboli, ucciso i giusti e condannato gli stolti. Abbiamo eletto a dei persone dall’animo oscuro, siamo stati piegati e abbiamo ucciso in nome di un dio macchiandolo di colpe che non aveva… Siamo stati perseguitati, derisi, privati della dignità e del coraggio, eppure continuiamo a non capire e a fare del male.

Poco importa chi abbiamo davanti o la natura della persona sfortunata che pagherà per la nostra codardia, perché di esso si tratta: Il forte attacca il più debole, ma esso lo è davvero? Forse non avrà la forza di reagire, forse passerà il resto della sua vita in un angolo a piangersi addosso, ma chi realmente dei due è il forte?

La gente parla, non è mai contenta e passa la sua vita a criticare e giudicare il prossimo, non ha occhi, non ha sentimenti, non ha volontà o cuore, ha solo odio, superficialità e fiato nei polmoni da sprecare.

Io provo pena per voi, per la vostra vita vuota, per i vostri domani tutti uguali.

Provo pena perché siete già morti ma non ve ne rendete conto, chiusi in un limbo di cattiveria gratuita che vi logora al punto da non farvi distinguere più quale sia la realtà.

 Provo pena per voi e per il vostro cuore arido, per quelle mani vuote che stringono solo aria malata, per le vostre menti offuscate dal male.

Provo pena per chi vi sta accanto e non riesce a farvi rinsanire, perché vivete chiusi nei vostri mondi fatti di melma e oscurità e vi circondate solo di vostri simili.

Provo pena per voi che non conoscete altre forme di dialogo se non attraverso l’offesa e l’ingiuria.

Provo pena per chi dite di amare e poi calpestate senza motivo o pietà.

Provo pena per voi…stolte, insane, oscure creature fatte di vuoto, amanti del nulla e sognatrici di bugie.

Provo pena per voi, ma non posso perdonarvi, perché siete consapevoli del male e del dolore che causate, le vostre parole sono mirate a colpire, offendere e far soffrire il prossimo.

La storia si ripete: nasciamo nell’innocenza, bramiamo il sapere maledicendo così il nostro futuro e le nostre esistenze…

Peace.

[Original Shio]