Buona Pasqua 2020

bull pasqua 2020

Questo è un anno decisamente anomalo, difficile e infinito.

Oggi più che mai abbiamo bisogno dell’amore e del sorriso. Senza dimenticare chi è stato meno fortunato di noi e chi in questo anno terribile soffre o continua a soffrire, ti auguro una Pasqua serena e felice.
Il mio intento con questo disegno ispirato come sempre alla serie BULL (che forse un giorno, RAIDUE si deciderà a trasmettere la quarta stagione) è quello di strapparvi un sorriso, perché sorridere è importante; oggi più che mai.

BUONA PASQUA AMICI MIEI.

Con amore.

Shio.

 

PS: ho ancora 2 spazi liberi per un secondo Sixfanarts, se volete proporre, siete ancora in tempo ❤

Gratitudine…

Quanti motivi ci sono per essere grati a qualcosa o qualcuno? Ogni attimo di felicità è un buon motivo per essere grati, ad esempio.

La mia gratitudine di oggi, è qualcosa di molto meno onirico, ma di altrettanta importanza. Oggi voglio dire grazie a una persona. Una persona che mi ha aperto il suo cuore e la sua casa, che, fin dal nostro primo incontro, non mi ha fatto mai sentire sola un attimo. Una persona speciale che mi ha dato fiducia, sostegno e amore…anzi, in verità, le persone sarebbero due. Esse hanno fatto tanto per me in questi 3 anni di amicizia, ma una delle due, quella più “pupettosa”, attraverso i suoi disegni, mi ha fatto riscoprire il valore della colorazione con le matite.

Lei ha sempre usato quelle, mentre io mi sentivo una perfetta incapace, poi l’ho osservata e ho capito dove sbagliavo. Si, perché la mia impazienza, mi portava spesso a commettere errori.

Non voglio dire che ora i miei disegni siano belli o perfetti, ma li apprezzo un pochino di più.

Grazie Lucia per avermi fatto riscoprire il piacere di colorare con le matite. ❤

Ti voglio bene.

Shio.

Frase fatta, sempre vera…

Ormai sono già passati più di 7 mesi dalla morte di mamma e, se mi guardo indietro, già posso vedere gli effetti e il modo in cui il mio dolore è cambiato, mutato in qualcosa di ancora più intimo e, se posso permettermi, più maturo. Si dice che il tempo cura ogni ferita e in parte devo ammettere che, in questa frase, c’è un fondo di verità. Ovvio che un dolore così grande non si può cancellare ne in 7 mesi, né in 70 anni, ma la mente cerca sempre un modo per sopravvivere, per non soccombere e impazzire. Premetto che ognuno vive a proprio modo il dolore derivato dal lutto. Ho letto di persone che per la perdita di un animale domestico ha riempito pagine e pagine sui social e io stessa, quando anni fa persi la mia dolce cagnolina, pensavo avrei dato di matto, mentre ora il suo ricordo mi fa sorridere. Quello che voglio dire, è che il tempo rafforza dove non siamo in grado di proteggerci da soli. A differenza di alcune persone, io ho optato per parlarne il meno possibile, ho stretto a me quel dolore abbracciandolo e piangendo nel silenzio della mia stanza.Un lutto ti devasta, ti uccide dentro! Non importa che sia un umano o un animale, quello che importa è l’intensità dell’amore che provi per chi ti lascia per sempre. Pensare al suo sorriso ancora mi fa male, ma vado avanti fiduciosa che, col tempo, anche quei ricordi che ora mi trapassano il petto come aghi, un giorno mi faranno sorridere.

Ti voglio bene mamma.

Shio ❤

Prima prova: superata.

Ciao a tutti, come state amici miei?

Oggi per me è stato un giorno duro perché ho dovuto dire a mia madre che dovrà di nuovo operarsi e che il suo futuro è un’incognita continua… Sembra l’abbia presa abbastanza bene e questo in parte mi rincuora, non vi nascondo l’ansia che ho provato in quei momenti e così, per scaricarmi e riprendermi dal forte stato d’ansia, dopo una bella tisana a base di melissa, ho disegnato. Mi sono ispirata liberamente a La Sirenetta della Disney ma, ovviamente, Ariel è molto meglio. 😉

Cercherò di farmi viva quanto prima, per favore, non abbandonatemi!!

Vi voglio bene.

Shio

Mai dare nulla per scontato…

A volte succede che vedi quotidianamente qualcuno dando la sua presenza quasi come una cosa scontata, eppure ti rendi conto di vederla davvero, solo nel momento in cui sai di averla persa.
Per anni ho lavorato nella stessa struttura di una persona, ci incrociavamo spesso all’ingresso: lui che andava a casa e io che prendevo servizio. A volte scappava un saluto, altre volte l’indifferenza più totale, eppure non mi ero mai posta il problema che un giorno avrei potuto non incrociarlo più.6027ddf0c37ad4dbc07982e1a0651b51
Oggi era il suo ultimo giorno di lavoro, un mese fa ho scoperto che il mio cuore iniziava a battere in modo differente ogni volta che lo incrociavo… avrei voluto avere l’occasione di conoscerlo, di parlarci… ma la mia timidezza mi ha tolto ogni possibilità…
Avrei voluto poter prendere almeno un caffè con lui, fargli conoscere la vera me stessa e non quell’involucro spento avvolto in una divisa enorme e perennemente di corse, avrei… I rimpianti non fanno mai bene, lo so e ormai non lo rivedrò mai più eppure, mi mancherà la sua presenza all’interno della fabbrica.
Mi mancherà il non poterlo più salutare…
Era uno dei motivi per cui ultimamente sorridevo al lavoro, adesso e quello che mi ha fatto versare le mie più recenti lacrime…

Buona fortuna mio piccolo pezzo di cuore che sei andato via con lui…
Proteggilo e abbine cura al posto mio…
Veglia sui suoi sogni…
Osserva il suo cammino e, semmai dovesse cadere, aiutalo ad alzarsi…

Buona fortuna Angelo.

Addio.

 

Nativity

Buon giorno e buon lunedì ❤
Ogni tanto mi diletto a prendere matita e foglio e lasciare la mia fantasia libera di scorrere. Mi sono accorta che non sono più come un tempo e che è particolarmente difficile per me concentrarmi e disegnare senza pensare o pormi il problema di quello che faccio e questo perché, a differenza di una volta, non disegno più con la consapevolezza che lo sto facendo solo per me stessa; ora lo faccio per me e per tutti voi.

Così, con questi pensieri in testa, mi sono cimentata in un nuovo disegno e questo è il risultato, che ve ne pare? Non è nulla di ché, lo so, ma mi andava di condividerlo ^______^

IMG_20180811_0001

My Song

il mondo di shioren

Il tuo pensiero mi attanaglia,
Ti cerco tra la gente,
Uno sguardo fugace,
Una mano,
Quegli occhi.

Sei ovunque eppure non sei da nessuna parte…
Ogni volta mi sembra di raggiungerti, di fare un passo che mi avvicina a te,
Ma è solo una crudele illusione, perché tu non sei mai stato così distante…

Continua a leggere