Brothers # 13

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti: Dopo aver passato la notte a parlare e farsi rassicurare da Jessie, Rei è più sereno e si reca al lavoro con buoni propositi verso il suo compagno una volta finita la giornata lavorativa, ma ad un isolato dalla caffetteria s’imbatte nella madre che lo aggredisce verbalmente e fisicamente intimandogli di star lontano da Patrick. Alla scena assiste Elly che, una volta allontanata la donna, soccorre Rei che nonostante non abbia reagito ha riportato delle leggere ferite.
Dopo scuola, Moemi e Patrick avevano progettato un pomeriggio al cinema, ma memore di quello che gli aveva detto Mat, Patrick decide di raccontare di sua madre alla giovane che ne rimane sconvolta al punto da non riuscire a frenare le lacrime, vista la situazione i due si recano in una caffetteria, ma li la madre del giovane lo chiama al cellulare per imporgli il coprifuoco ed al ragazzo non rimane che tornare a casa raccomandando a Moemi di parlare al posto suo a Rei affinché l’uomo sappia che l’allontanamento da parte del giovane è solo temporaneo. Moemi fa come le è stato chiesto, racconta tutto a Jessie e Rei che sembrano in parte comprendere la situazione e, dopo averla tranquillizzata, Rei propone alla sorella di dormire a casa loro. Ed ora la storia continua….

il mondo di shioren

Continua a leggere

Brothers #8

Ciao a tutti, dopo la lunga pausa delle festività che si è protratta per problemi personali di cui vi ho parlato in passato, eccomi di nuovo con il seguito di Brothers, mi rendo conto che non è facile seguire il filo di una cosa che viene pubblicata in modo così sregolato, ma vi prego di portare pazienza.
Spero che il nuovo capitolo vi piaccia.

Buona lettura ❤

 

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti:
Mat passa la notte da Sara. I due, dopo alcune incertezze da parte del ragazzo, passano una notte d’amore, ma al risveglio, Mat scopre una tragica realtà che lo porterà infondo al baratro della disperazione.
Proprio mentre vaga in stato confusionale per la città, incontra Jessie che, preoccupato per il giovane, chiama anche Rei e Moemi scoprendo così che il ragazzo era scappato di casa e lo stavano cercando.
I tre provano ad avvicinarlo, ma Mat appare sotto un profondo stato di shock, infatti non riesce a liberarsi dell’immagine di Sara che vede ovunque.
Ed ora la storia continua….

il mondo di shioren

Continua a leggere

Amica mia…

il mondo di shioren
Cara amica mia,
Tu che sei lontana eppure così vicina,
Tu che hai dato sostegno e speranza al mio cuore ferito raccogliendone i cocci…
Tu che nelle fredde notti insonni hai dato voce ai miei silenzi…
Tu che senza parlare riuscivi a farmi sentire speciale…
Tu che, nonostante i chilometri che ci separano, mi sei stata più vicina di tanta altra gente che fa parte della mia quotidianità.
Tu che hai sentito il grido di aiuto della mia anima,
Che hai raccolto le mie lacrime e ne hai fatte delle perle,
Tu che hai ascoltato il mio tormento e ne hai fatto luce.
Tu sei stata la mia forza,
La mia speranza,
La mia gioia.
Tu ti sei fatta coraggio per me,
Hai affrontato il buio del mio cuore armata solo di un sorriso e un abbraccio caldo…
Tu che sei stata il mio faro nella nebbia della devastazione che mi ha travolta.
Tu amica mia che ora piangi lacrime invisibili,
Che soffri e speri…
Tu che vivi di tormenti e di speranze…
Tu che sei luce e gioia per gli altri, ma non riesci a vedere la tua…
A te, amica mia…
io dedico queste parole d’amore
e ti dico dal profondo del cuore:
Grazie.

 

[original Shio]

ghirigori

Cuore infranto

L’amore è dolore.
non esiste uno senza l’altro…
eppure non si può far a meno di sperare.

Caschiamo,
ci facciamo male,
ma alla fine siamo sempre pronti a riprovarci…
a rimetterci in gioco…

Ci riprovi,
ricadi,
ti fai di nuovo male…
forse anche più della volta precedente,
ma poi passa e ci riprovi…

Io però sono diversa,
sono satura,
chiudo il mio cuore per sempre,
rinuncio a questo calore…
rinuncio alla speranza…
non voglio sentir parlare di felicità,
di pace, di gioia…
voglio il vuoto e il nulla,
perché solo li mi sento al sicuro e protetta.

Chiusa in un abisso fatto di menzogne,
cerco la mia pace,
condannandomi alla sofferenza eterna…
poi all’apatia e infine all’inesistenza.

[Original Shio]

+p

Inside me

Mi sembra ancora di sentire le loro parole,
le loro risate di scherno,
le loro grida verso la creatura che sono.
Verso un essere per loro diverso e quindi inaccettabile.
Un essere che non ha mai desiderato altro che essere amato,
Compreso…
Accettato…
Ma come si può pretendere dagli altri qualcosa che non si capisce davvero?
Come si può chiedere amore se poi non si è in grado di darlo?
Come si può pretendere di essere accettati se poi si è i primi a scappare?
Silenzio, rifiuto, paura, rassegnazione, dolore…
Sono tutte cose che fanno parte di me…
Che mi soffocano…
Che ogni tanto si affacciano nella mente sotto forma di incubi…
Sono tarli che si insinuano  nella mente senza darmi pace…
Comprendi che sbagli…
Sai di essere la prima a sbagliare eppure ci caschi sempre…
Per quanto faccia male…
Per quando faccia sentire diversi, miseri e piccoli…
Si spera sempre che la volta dopo sarà migliore della precedente
si spera che prima o poi le cose cambiano
Che tu cambi…
Ma non succede mai…
E quello che resta è una spina nel cuore che sanguina accanto alle altre
E cenere bianca nelle mani…
Immacolata e pura che, portata via dal vento…
Troverà una persona migliore di me
Che sappia amarla e capirla…
E che sappia dare un senso a questo vuoto che gli ho trasmesso ma di cui non riesco a liberarmi.

il mondo di shioren

Amore malato

ghirigori

Aria…
I miei polmoni la ambiscono con ferocia…
Il mio petto soffoca schiacciato da un peso incalcolabile…
Milioni di lacrime ferme, appesantiscono il mio cuore ferito…
Un oceano mi inghiotte…
Annaspo, ma la luce è lontana…
Cerco di afferrarla con le mani…
Ma intorno a me è sempre più buio…
Ho freddo…
I miei polmoni si ghiacciano…
Il mio respiro si concentra in piccole nuvole bianche…
Un alito di vita che lascia il corpo ormai paralizzato…
Affogo nel silenzio delle tenebre…
Lontana da tutto…
Lontana dai tuoi occhi…
Lontana da te.

ghirigori

[original Shio]

Drawlloween #17 “Incubus”

Buon lunedì amici del blog, passato bene il week end?
Spero di si ❤
Il tema del drawlloween di oggi, è un tema semplice e che ho sentito meno nell’animo, probabilmente perché ho dato tanto in quello di ieri ed ora anche parlare di un tema sensibile come

“Incubus
ossia
Incubi”

Tutto sommato non mi arreca nessuna sensazione negativa, difatti a testimonianza di ciò, ho lascia il disegno in bianco e nero ed è appena accennato nel foglio, proprio per dare un senso di distacco con tutto ciò che mi circonda e che è il mio vero mondo.
Amici miei: Incubi!
il mondo di shioren

Drawlloween #6 “Diseases”

Sesto giorno del Drawlloween 2016, come sto andando?
E’ il mio primo Drawlloween e sono abbastanza in crisi ahahah xD
Ma andiamo oltre, il tema di oggi è:

“Diseases

ossia

Malattie”

E qui, per la prima volta, mi sono sentita davvero in difficoltà. Non avevo idea di come esprimere questo tema così delicato, poi mi è venuto in mente una scena di Lady Oscar, quella in cui si vede il re morire di vaiolo ed allora mi si è accesa la classica lampadina!

Ed ecco a voi la mia personale interpretazione del tema: “Malattie”, spero vi piaccia ^_^

il mondo di shioren