Sarà capitato anche a voi….

Confessate, quanti di voi, come me non più adolescenti, hanno canticchiato la canzone leggendo il titolo del post? 😂 Ihihih

Ma andiamo oltre. 😏

Prima di tutto, mi scuso per l’assistenza, ma al lavoro si stanno divertendo a cambiarmi orari di continuo e la sera, quando arrivo a casa, dopo aver esplicato i miei doveri casalinghi ed essermi assicurata che mio padre ottantenne non ha dato fuoco casa nel farsi il caffè, mi dedico alla scrittura… Ovviamente se la testa e l’ispirazione collaborano. Pertanto, ho avuto davvero poco tempo per controllare il blog e leggere i vari articoli dei blogger che seguo e che pian piano sto recuperando stamani.

Comunque, capita anche a voi, dopo una giornata di lavoro, di non aver voglia/forza di far proprio niente: no lettura e no scrittura e, in quei casi, mi diverto a fare il segugio su Google e YouTube alla ricerca si materiale dei miei “amorini” e, dato che attualmente, sto leggendo il libro di “Good Omens“, mi è venuta nostalgia per la serie tv che ho adorato e di cui vi ho già parlato tempo fa in questo “articolo”.

Ansia da iperattività

+1snoopy_typeNon mi ritengo una persona iperattiva, ma se si parla del mio cervello, ammetto di avere qualche dubbio a riguardo…
Come sapete, ho concluso e pubblicato “L’Altra Me” da poco più di quattro mesi e già, mentre ero in chiusura, mi era venuta in mente una nuova storia che dovetti accantonare per non rischiare di perdere la concentrazione. Una mia cara amica mi ha detto che è sempre meglio prima concludere una storia e poi dedicarsi a un’altra o si rischia di far male entrambe. A conclusione però, dopo essermi presa un mesetto per organizzare la promozione e cercare di capire come fare per pubblicare e pubblicizzarmi un po’ ovunque (con scarsi risultati direi), ho incominciato a mettere mano su “Il mietitore” (titolo provvisorio) che sarà il mio nuovo romanzo. “Tutto bene“, direte voi, anzi “wow che già stai lavorando ad altro“. E vi darei ragione se solo ieri non avessi avuto altre 2 idee di storie e ho voluto provare a buttare giù una sorta di trama di queste due col risultato che ora ho tre storie in corso e zero tempo da dedicare a ognuna di loro… sigh. T^T

Continua a leggere

FINITO!!

0Esattamente otto mesi fa, ho intrapreso un’avventura particolare, mi sono cimentata seriamente nella stesura di un libro che mi ha tolto ogni forza, tempo ed energie, ma mi ha anche dato tante emozioni (non sempre positive, devo ammetterlo) e ora posso ufficialmente annunciare che il mio libro è finito!!

Sono arrivata alla parola fine, ovvio che ora va in revisione/correzione e che forse, anzi, di sicuro ci saranno pezzi che toglierò ed altri che aggiungerò per cui il numero di pagine non è da considerarsi quello definitivo, ma sono davvero tanto, tanto felice che aver portato a termine questo progetto, perché a prescindere da come vada, io ci ho messo davvero tutta me stessa e sono orgogliosa di quello che ho fatto.

Ora posso ufficialmente dire:

L’Altra Me” sarà presto disponibile in tutti gli store online ❤

Che emozione!!!

Shio

30 Day writing Challenge #4

Ciao a tutti amici, come va? Ci stiamo finalmente avvicinando al weekend…che settimana luuuuuuuuuuuuuuuuuuunga @____@

il mondo di shioren

ghirigori

Day #4: Scrivi di qualcuno che ti ispira:

Allora, qui è un pochino difficile perché non ho una persona fisica a cui ispirarmi, a me capita con tutto quello che mi circonda. Può essere una foto, una situazione, due estranei sulla metro, una canzone, una frase letta… non ho una fonte ben definita, quindi direi che traggo ispirazione dal mondo che mi circonda.

ghirigori