Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

il mondo di shioren Ciao a tutti, oggi vi parlo di un film datato a cui sono tanto affezionata.
“Pomodori verdi fritti” è un film del 1991 diretto da Jon Avnet è tratto dal romanzo di Fannie Flagg, “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop”.
E’ quel genere di film che si ama o si odia e, nel mio caso, è diventato da subito uno dei miei film preferiti per eccellenza. C’è tutto quello di cui avevo bisogno in passato e che ritrovo volentieri anche nel mio presente.
C’è la forza di ribellarsi, la forza dell’amore, dell’amicizia, di vivere che, attraverso un racconto, pervade una delle protagoniste, Evelyn facendola letteralmente rinascere a nuova vita.

Continua a leggere

E sono di nuovo in viaggio…

Buongiorno amici, come dice il titolo, sono di nuovo su un treno che mi porterà a trovare un’altra amica. Non so come la pensano gli altri, magari per molti è sciocco o un’inutile spesa spostarsi per andare a trovare persone che io ritengo amiche, ma sento di fare la cosa giusta. Non navigo nell’oro, anzi… Ma sono sempre stata la classica persona che quando da bambini si decidevano le squadre, veniva lasciata per ultima, sonk quella che si è vista mettere da parte quando le comitive iniziavano ad accoppiarsi e sono sempre quella che si è vista invitata e poi abbandonata in una città che non conosceva, quindi adesso più che mai, voglio dare sempre il massimo e non avere rimpianti. Credo nelle amicizie che ho, sono poche ma importanti.

E voi? Cosa sareste disposte/i a fare per amicizia? Qual è stata la vostra follia più grande in nome di questo sentimento così grande e unico?

Shio ❤

Scelte

A volte la vita, le necessità, ci mettono davanti delle scelte. Ho cercato di rimandare la cosa per troppo tempo sopportando in silenzio e stringendo i denti, ma non potevo farcela… Oggi ho dovuto dire addio (non è morto nessuno sia chiaro) ad una persona per me molto importante, col quale ho condiviso le mie passioni, i miei gusti ed una bella fetta della mia vita… Venti anni sono tanti, ma accanto a te sono passati in un attimo. Sei e sarai sempre il mio fratellone acquisito ed il mio amico più caro. In questi anni mi hai ascoltata, hai asciugato le mie lacrime, mi hai fatto reagire più volte coi tuoi modi burberi… ti voglio bene ❤

Shio