Pokémon Tag

Ciao a tutti, ho trovato questo Tag sul blog di Tony e, dato che sono una ex giocatrice incallita (ora molto meno, ahimè), ho pensato di approfittarne per rivangare le vecchie glorie del passato e divertirmi un po’.
Non ci sono regole se non rispondere alle dieci domande ispirate al mondo dei Pokémon: buona lettura! 🙂

  1. ESPLORATORI DEL CIELO: Il primo gioco per la tua console preferita;
  2. OMBRE SU ALMIA: Un gioco che hai rivalutato;
  3. SOUL SILVER: il primo remake a cui hai giocato;
  4. Y: il gioco più semplice che hai concluso;
  5. BIANCO: un gioco che hai imparato ad amare;
  6. PORTALI SULL’INFINITO: un gioco bello ma con una caratteristica che te lo ha fatto odiare;
  7. GO: un gioco coinvolgente all’inizio ma alla lunga noioso;
  8. SMERALDO: un gioco che avresti giocato in un altro modo;
  9. LUNA: un videogioco più bello che buono;
  10. GIALLO: il gioco più difficile del franchise che ami.


Bene, andiamo con le risposte!
ESPLORATORI DEL CIELO: Il primo gioco per la tua console preferita:
Il primo gioco di cui ho memoria a cui ho giocato (ma non era mio, ma imprestato da mio fratello) era Exhumed se non ricordo male per Play Station one.
Uno sparatutto in prima persona che mi ha fatto sudare freddo in tantissime occasioni e mi sembra di ricordare che non l’abbia mai finito: sigh.


OMBRE SU ALMIA: Un gioco che hai rivalutato:
Forse proprio i Pokémon.
Ho giocato con questo gioco che ero già un’adulta bella che finita e devo ammettere che mi ha divertito molto, ma, ovviamente, nel mio caso e proprio perché già parecchio grande: giocato uno, giocati tutti!
Se qualcuno se lo sta chiedendo, ho giocato solo a Sole e Luna e X e Y.

SOUL SILVER: il primo remake a cui hai giocato:
Credo che il primo sia stato Resident Evil 2: pauroso, impressionante, inquietante… ma cavolo se non era magnifico a livello di grafica! ❤ __ ❤
Non saprei dire se l’ho preferito alla vecchia versione ma, sicuramente, è stata un gioco piacevole. Sicuramente differenziava dalla versione psOne, ma riuscivi comunque a riconoscere alcuni particolari e il senso logico della storia, il filo conduttore, era quello per cui, l’ho apprezzato abbastanza.


Y: il gioco più semplice che hai concluso:
mmm… credo che sia stato proprio Pokémon, l’Y per l’esattezza.


BIANCO: un gioco che hai imparato ad amare:
Non saprei, ho sempre giocato a qualcosa che ho fortemente desiderato e mai imposto da altri o dalla moda del momento, per cui, non mi sono fatta piacere nulla, è sempre stato tutto molto spontaneo.

PORTALI SULL’INFINITO: un gioco bello ma con una caratteristica che te lo ha fatto odiare:
Direi Valkyrie profile 2 per PS2.
Era molto carino sia come storia sia come grafica, ma non c’era un’area d’azione a 360°. I personaggi si muovevano in modo bidimensionale e questo l’ho trovato un grande handicap.

GO: un gioco coinvolgente all’inizio ma alla lunga noioso:
Nessuno. Come detto su, ho giocato solo a giochi che desiderato, per cui sapevo a cosa stavo giocando.

SMERALDO: un gioco che avresti giocato in un altro modo:
Non credo di capire la domanda, per cui direi di no.

LUNA: un videogioco più bello che buono:
Final Fantasy 13: l’intero gioco si gestiva quasi unicamente con la “x”: molto, molto triste.

GIALLO: il gioco più difficile del franchise che ami:
Direi The last of us. E’ un gioco fantastico, ma non riuscirei mai a giocarlo in modalità esperto o realistico. Sono a malapena riuscita a farlo in modalità facile e medio, credo che altre modalità siano pressoché impossibili per me.

Bene, fine del tag!
Non nomino nessuno.
Buona giornata.

Shio ❤

Pubblicità

FantArt special #2 – Frostlass

Eccomi per il secondo post di oggi, come spiegato giorni fa, quest’anno non sono riuscita a creare la lista per le FantArt del 2020 e, non potendo garantire un impegno continuativo, ho chiesto ai lettori di suggerirmi un personaggio da disegnare con le mie tempistiche, ovviamente.

Il secondo FantArt special di quest’anno è Frostlass della saga Pokémon richiesto da Cate L. Vagni.

Grazie per la tua richiesta e sentiti libera di farne altre esattamente come chiunque stia leggendo in questo momento, vi chiedo solo il nome del personaggio e il titolo della serie da cui è tratto.

Ed ecco il mio Frostlass appena abbozzato, spero vi piaccia. ❤️

Big kiss.

Shio 😘

FantArt 2019 – # 13 – Eevee

Eevee è, insieme a Pikachu e pochi altri, uno dei più famosi tra i Pokémon di tutte le generazioni.

La sua è una delle razze che ha più versioni evolutive in assoluto ed è tra i miei preferiti, anche se il mio cuore appartiene solo a Pyroar/Littleo. ❤

Qualcuno, tra voi lettori, conosce e/o ha un suo Pokémon preferito?

Shio

L’Angolo del disegno

Ciao a tutti, come state? Io a parte il caldo che mi uccide, tutto ok e poi oggi è martedì ed è il giorno de “L’Angolo del disegno” e non vi nascondo che questa volta sono un po’ emozionata, si perché la scelta di oggi è davvero tanto sentita, ma andiamo con ordine.
Come ormai saprete tutti, questa rubrica prevede la collaborazione di 3 blogger che scegliendo a turno un argomento, hanno una settimana di tempo per realizzare un disegno sul tema scelto e questa settimana la nostra Fulla ha scelto “Pokémon”.
Non so se è colpa del fatto che ultimamente i piccoli esserini tascabili stanno facendo di nuovo notizia, ma su due piedi mi sono detta: “Oddio, ma sono tantissimi!!”.
Come avrei fatto a sceglierne uno in mezzo a tanti? Io non ne conosco molto, perché mi sono avvicinata a questo mondo solo da un anno più o meno e sinceramente non volevo neanche disegnare uno dei più famosi tipo Pikachu o Psyduck o Bulbasaur, ma poi mi sono ricordata di quando ho giocato per la prima volta (ufficialmente) col gioco, si trattava della versione Pokémon X e mi sono affezionata tantissimo ad un Pokémon che personalmente non sento mai nominare e di certo non è tra i preferiti dei tanti, ma a me è piaciuto da subito e l’ho trovato adorabile, sto parlando di Litleo, il leoncino del fuoco e della sua evoluzione Pyroar.
Ebbene a quel punto avevo fatto la mia scelta, ho preso carta e penna e ho lasciato che i sentimenti parlassero per me, ecco a voi il mio disegno sul tema “Pokémon”, sperando che vi piaccia 🙂

il mondo di shioren

Lo adoro!!
Bene, grazie a tutti e ricordatevi di andare a vedere anche i disegni di Alessia e Fulla.
Alla prossima (non scrivo settimana, perché i nostri ritmi sono ballerini xD)
Shio ❤

Salva

Pokemon BookTag

Ciao e buona domenica a tutti, oggi doppio tag!

Il primo è questo simpatico Tag libbroso ispirato ai nostri piccoli amici di casa Nintendo ed allora incominciamo senza indugi!! *^*/

METAPOD
Un libro semplice ma d’effetto

“Gridare amore dal centro del mondo” di Kyouichi Katayama.

Ci ho pensato molto, ma penso che questa, sia la scelta migliore, perché nonostante fin dalle prime pagine, sai già quale sarà l’epilogo della storia, non riesci comunque a fartene una ragione del tutto fino alla fine. Lo stile di scrittura è semplice, non ci sono chissà quali colpi di scena, ma penso che sia proprio questa sua semplicità a renderlo così interessante, così ad effetto!!

***

Continua a leggere