Cuore

+++++++++++5
Sono una persona che disperde amore,
non mi importa se non mi guardi,
non mi importa se non mi leggi o mi ignori…
io continuerò a disperdere amore perché,
a differenza di tanti altri,
il mio è sincero e genuino…

io ho solo questo piccolo cuore,
piccolo si,
insignificante rispetto alla vastità dell’universo eppure…
seppur piccolo…
lui ama…
ama tantissimo.

[original shio]

Pubblicità

Nativity

Buon giorno e buon lunedì ❤
Ogni tanto mi diletto a prendere matita e foglio e lasciare la mia fantasia libera di scorrere. Mi sono accorta che non sono più come un tempo e che è particolarmente difficile per me concentrarmi e disegnare senza pensare o pormi il problema di quello che faccio e questo perché, a differenza di una volta, non disegno più con la consapevolezza che lo sto facendo solo per me stessa; ora lo faccio per me e per tutti voi.

Così, con questi pensieri in testa, mi sono cimentata in un nuovo disegno e questo è il risultato, che ve ne pare? Non è nulla di ché, lo so, ma mi andava di condividerlo ^______^

IMG_20180811_0001

Upside Down

Ciao a tutti e buona domenica.
Oggi vi racconto di questo film del 2012 che ho scoperto solo pochissimo tempo fa. E’ un fantascienza sentimentale con una bella dose di drammaticità. La storia è ambientata in un particolare sistema solare dove esistono due pianeti gemelli ambedue con la propria gravità che è in contrasto tra loro per cui, nel mondo di “Upside Down” si può salire giù e cadere su. Non è un concetto molto facile da spiegare, ma non appena vedrete l’inizio del film vi sarà tutto più chiaro. upside down
Il “mondo di sopra”, ricco e tecnologico, vive sfruttando il lavoro e le materie prime del “mondo di sotto” che, al contrario, è un pianeta povero e devastato da un grave incidente che è costata la vita a migliaia di abitanti. Considerato inferiore non solo per una questione di posizione astrale, agli abitanti del “pianeta di sotto” non è concesso nessun contatto non autorizzato con gli abitanti del “pianeta di sopra”, ma questo non impedirà ai due protagonisti di innamorarsi dopo un incontro occasionale avvenuto quando entrambi erano ancora bambini.
Continua a leggere

One Day

ghirigori

one-day1

ghirigoriCiao a tutti, oggi vi parlo di un film che ho visto l’altra sera e che mi ha emozionata e coccolata dalla prima all’ultima scena.
“One Day” di Lone Scherfig è tratto dal romanzo “Un giorno” di David Nicholls e parla di una storia di amore/amicizia nata nel 1988 a Edimburgo tra due ex compagni di college e che si protrae per quasi 30 anni tra alti e bassi il tutto segnato attraverso un giorno specifico: Il 15 luglio.

Elmismoda Continua a leggere

Brothers #9

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti:
Dopo la tragica morte di Sara, Mat vaga per la città in stato confusionale logorato dai sensi di colpa. Durante il suo vagabondare s’imbatte in Moemi e gli altri e, dopo alcune parole confuse, sviene. Portato a casa sua, il ragazzo con l’aiuto di Rei e Moemi è costretto a ripercorrere le ore precedenti alla morte di Sara, un percorso obbligatorio che gli permetterà di liberarsi da quei dubbi e dai sensi di colpa che lo stavano portando a perdere la ragione.
Tornata a scuola dopo la brutta avventura di Mat, Moemi viene messa alle strette da Patrick che le rivela di nuovo i suoi sentimenti, ma questa volta, la ragazza è pronta ad accettarli.
Ed ora, la storia continua….

il mondo di shioren Continua a leggere

Takehiko Inoue

E riprendiamo anche con le biografie sui mangaka che sono riusciti a regalarmi emozioni attraverso il loro lavoro. Oggi vi parlo di Takehiko Inoue, quanti di voi lo conoscono? Forse il suo nome non vi dice molto, ma sappiate che è uno degli artisti più apprezzati e bravi del panorama nipponico anche se parecchio lento come pubblicazioni (sigh), ma andiamo con ordine…
Takehiko Inoue nasce a Ōkuchi nella prefettura di Kagoshima il 12 gennaio del 1967 e fin da subito le sue opere sono indirizzate a un pubblico prettamente maschile, ma il suo talento e il suo successo sono così grandi da riscontrare pareri positivi da ambedue i sessi. il mondo di shioren
Come spesso accade, inizia la sua carriera di mangaka facendo l’assistente e lui era uno dei collaboratori di un altro grande mostro sacro dei manga: Tsukasa Hojo di cui vi ho già parlato e che potrete leggere la sua biografia qui. Nello stesso anni, il giovane Takehiko che all’epoca ha solo 21 anni, partecipa al concorso dedicato a Osamu Tezuka dal titolo “Tezukashyoh”, dove trionfa alla grande con un manga il cui protagonista diventerà poi una conoscenza ufficiale di noi lettori perché verrà inserito nel manga che l’ha consacrato nel mondo: “Slam Dunk”.
Continua a leggere

Brothers # 7

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti: Moemi e Mat litigano a causa dell’invadenza di lei, sconsolato dalla cosa, Mat va a trovare Rei al bar e li assiste all’aggressione del ragazzo da parte di una donna misteriosa, aggressione che si risolve senza gravi danni, ma che sembra turbare molto il giovane barista. Il Natale è ormai vicino e George, il marito di Sara, ha deciso di ritornare a casa per le feste. Preso dall’ansia e dal desiderio ormai incontrollabile di dichiararsi alla donna che ama, Mat tenta il tutto per tutto, ma viene bruscamente respinto, deluso, si presenta a casa di Moemi dove si ubriaca. Passata la sbornia il giovane torna a casa, ma li scopre che Sara era passato a trovarlo per lasciargli un regalo di Natale, senza perdere tempo, il ragazzo le corre dietro raggiungendola ed insieme, s’incamminano sotto una sottile pioggia invernale.
Ed ora la storia continua….

il mondo di shioren

Continua a leggere

Happy Halloween!!

Ciao amici miei,

perdonatemi l’assenza, ma tra la lavorazione del libro e i soliti casini salute/famiglia, ultimamente non riesco a stare di nuovo più sul blog come vorrei, ma vi giuro che siete sempre nei miei pensieri >______<

Dato che oggi, anzi stasera è Halloween ho pensato di dare comunque il mio personale e veloce contributo con questo micro video sparato a super velocità giusto per non far addormentare nessuno durante l’esecuzione, spero vi piaccia 😉

 

HAPPY HALLOWEEN AMICI MIEI ❤

Vi voglio bene.

Shio ❤

Amica mia…

il mondo di shioren
Cara amica mia,
Tu che sei lontana eppure così vicina,
Tu che hai dato sostegno e speranza al mio cuore ferito raccogliendone i cocci…
Tu che nelle fredde notti insonni hai dato voce ai miei silenzi…
Tu che senza parlare riuscivi a farmi sentire speciale…
Tu che, nonostante i chilometri che ci separano, mi sei stata più vicina di tanta altra gente che fa parte della mia quotidianità.
Tu che hai sentito il grido di aiuto della mia anima,
Che hai raccolto le mie lacrime e ne hai fatte delle perle,
Tu che hai ascoltato il mio tormento e ne hai fatto luce.
Tu sei stata la mia forza,
La mia speranza,
La mia gioia.
Tu ti sei fatta coraggio per me,
Hai affrontato il buio del mio cuore armata solo di un sorriso e un abbraccio caldo…
Tu che sei stata il mio faro nella nebbia della devastazione che mi ha travolta.
Tu amica mia che ora piangi lacrime invisibili,
Che soffri e speri…
Tu che vivi di tormenti e di speranze…
Tu che sei luce e gioia per gli altri, ma non riesci a vedere la tua…
A te, amica mia…
io dedico queste parole d’amore
e ti dico dal profondo del cuore:
Grazie.

 

[original Shio]

ghirigori