Buon 8 marzo

Dio crea i dinosauri.
Dio distrugge i dinosauri.
Dio crea l’uomo.
L’uomo distrugge Dio.
L’uomo crea i dinosauri…
I dinosauri mangiano l’uomo…
La donna eredita la terra!

[Jurassic Park]

Direi che non potevo iniziare questo post con una citazione migliore. Non volevo fare il solito pippone su quanto importante sia questa data in sé, su quanto poco ci sia in verità da festeggiare anche perché chi vuole, l’ha già capito dopo anni che mi ripeto.
Per quasi tre anni abbiamo trascorso questa data una volta contrassegnata dalla frivolezza umana (festini, spoglierelli…il lato peggiore che una donna possa dare di sé), stretti e costretti in una pandemia, ora, a questo, si è aggiunta anche una guerra…

Che dire?

Magari l’8 marzo 2023 sbarcano gli alieni o i dalek ci stermineranno…
nah, per lo sterminio, siamo abbastanza bravi da soli!

Insomma, i tempi sono bui, la donna nelle pubblicità è sempre più rappresentata come una psicopatica che prende sempre a pugni un sacco da boxe, fa linguacce e si lancia dal paracadute col ciclo…

Io penso che ogni individuo, uomo o donna che sia è unico. Ci sarà sicuramente la donna che col ciclo corre alle Olimpiadi, come ci sarà anche quella che resta impalata nel letto tra atroci sofferenze…

Non siamo tutte uguali.

Gli stereotipi?

Continuiamo a crearceli noi anche attraverso queste immagini per certi versi sbagliate ma, cosa peggiore, vengono associate a una giornata come quella dell’8 marzo…

Scusate, avevo detto niente pipponi.

Buon 8 marzo a tutti e ricordare, la donna è donna sempre, non solo una volta all’anno. ♥

Peace. ♥

Shio

Pubblicità

BookTag ispirato a Piccole Donne

Ciao a tutti amici, oggi vi presento un tag nel quale sono stata nominata dalla brava MiMi del blog “Book Coffee Site” e che ringrazio sentitamente.

Allora, il tag consiste nel rispondere a una serie di domande “librose” create e abbinate ai personaggi di Piccole Donne, ma andiamo subito con le risposte:

Jo March: Scegli un libro che avresti voluto scrivere perché è bellissimo.

Eh beh, se volessi puntare al top, direi Harry Potter di J. K. Rowling , ma direi che anche Memorie di una Geisha di ‎Arthur Golden non sarebbe stato male 😉
Sono due storie molto diverse tra loro, ma unite da un unico ingrediente: l’emozione!

Jo March: Scegli un libro con una protagonista con un’eroina il cui viaggio è molto più d’ispirazione che delle sue storie d’amore. Continua a leggere

Chaplin

il mondo di shioren

Buongiorno amici miei, dopo aver visto Stanlio e Ollio al cinema, ho sentito una nostalgia immensa per questa pellicola che parla di un altro grande del cinema muto. Qualcuno di voi ha mai visto questo film? Si tratta di “Chaplin” di Richard Attenborough che forse molti di voi ricordano, tra l’altro, per il ruolo di Santa Claus in “Miracolo sulla 34esima strada” e John Hammond in “Jurassic Park” o per aver curato la regia di film come “Gandhi” e “Viaggio in Inghilterra”. Ma non sono qui per parlarvi di lui, ma del suo lavoro come regista in questa pellicola che, a distanza di tantissimi anni, mi era rimasta impressa nel cuore.

 

Continua a leggere