Un piccolo sogno divenuto realtà.

Spesso si dice: mai una gioia, ma oggi sono davvero felicissima di sostenere il contrario. Credo che ognuno di noi ha un particolare libro legato all’infanzia. A quel tempo lontano, quando i ricorda profumavano di nostalgica magia e gli oggetti, in quanto rari, acquisivano immenso valore nel nostro cuore. Ebbene io ho un dolcissimo e meraviglioso ricordo legato a un romanzo che lessi quando andavo ancora alle elementari. Lo presi in prestito nella biblioteca civica di zona sotto consiglio di un’amica e rimasi folgorata dalla bellezza e dalla particolarità della scrittura a due inchiostri. Ancora adesso, a distanza di oltre trent’anni, ricordo quell’edizione così curata, con le illustrazioni e il doppio colore, con sincero affetto e oggi, quel ricordo si è materializzato nelle mie mani.

Dopo 40 anni dall’uscita de “La storia infinita” di Michael Ende, è stata pubblicata una ristampa fedele a quella originale e il mio cuore è tornato bambino, emozionandosi come non succedeva da tempo.

Shio

FantArt 2019 – #30 – Jack Skeleton

Penultimo giorno del FantArt prima edizione! Ammetto che non è stato affatto facile, ma sono felice di aver portato a termine quest’avventura che non mi mancherà affatto! 😂

Jack, tra i tanti proposti in questa lista, è forse il più conosciuto. Direttamente dalla mente geniale di Tim Burton, eccovi Jack il principe di Halloween e protagonista di “Nightmare before Christmas”.

A domani gente.

Shio

FantArt 2019 – #18 – C18

Ho volutamente scelto questo personaggio per questo giorno, proprio perché volevo giocare con la data e il suo nome. Una cosa sciocca, lo so, ma mi andava. ❤

C18, come Bulma, sono ambedue personaggi della fortunata serie di Dragon Ball. La particolarità di questa bella ragazza dagli occhi di ghiaccio, consiste nel fatto che lei è un cyborg nata per uccidere la razza umana…ma non temete! Come spesso accade in questi casi, avrà modo di redimersi e di diventare uno dei buoni. 😉

A domani con un nuovo personaggio!

Shio ❤

FantArt 2019 – #2 – Sailor Saturn

Che tra le guerriere sailor, io ami Sailor Saturn, non ne ho mai fatto un segreto. Amo il suo personaggio, la sua triste storia e il duro fardello che porta sulle spalle. Tra le sailor, lei è quella che tutti hanno sempre temuto essendo portatrice di morte, ma a volte, le apparenze ingannano. Le persone possono cambiare e i pregiudizi essere smentiti e messi da parte… tutto questo è l’essenza che ruota intorno a questo personaggio nella prima sua apparizione avvenuta nella terza serie: “Sailor Moon S” qui in Italia, “Sailor Moon e il cristallo del cuore”.

A domani con una versione moderna di Biancaneve 😉

Tempo permettendo, ovviamente.

Big Kiss 😘

Shio.

Inktober #14 – Clock

Non so quanto vi piacerà la scelta che ho adottato per un tema così semplice come “orologio”, eppure ho pensato di dare, anche in questo caso, un significato mistico… misterioso.

L’orologio raffigurato nel mio disegno, non ha lancette, non può quindi scandire un tempo prestabilito, questo perché ritengo che il tempo è prezioso e non dovrebbe (a volte) andar calcolato. Ho cercato di dare un senso d’infinito alla cosa e spero vi piacerà.

 

Immagine

La nascita di un disegno

Ciao a tutti, oggi sono finalmente al pc dopo tanto tempo e ne approfitto subito per scrivere questo post inerente al disegno pasquale postato per farvi gli auguri alcuni giorni fa. Spesso mi è stato chiesto come faccio a creare, che strumenti uso o cose simili. Ebbene, stavolta ho scattato alcune foto mentre coloravo il disegno così che possiate vedere con me come si è creato il disegno finale che molti di voi avete apprezzato. Che sia chiaro, io non mi ritengo un’artista ne, tanto meno, così brava da poter fare “scuola”, la mia è solo un tentativo di far notare come io uso i materiali a mia disposizione e sperare che possa essere di aiuto a chi vuole provare una colorazione a mano, si perché io, a differenza del resto del mondo che si è evoluto, continuo a disegnare e colorare quasi completamente ed esclusivamente a mano.
Continua a leggere

Chiho Saito

Buongiorno amici miei, tutto bene? Spero di sì.
chiho saito - il mondo di shioren
Oggi parto con un altro mangaka che forse in pochi ricordano anche perché è tanto che non viene pubblicato qualcosa di suo in Italia, senza contare che della sua vita si sa davvero pochissimo, ma le mie “biografie” (se così le vogliamo definire) fungono più che altro da guida per farvi conoscere artisti che magari sono finiti nel dimenticatoio e a quante  opere  presenti nel territorio. Allora la mangaka di oggi è
Chiho Saito.
La sensei Saito è nata il 29 giugno del 1967, ha debuttato nel 1982 con l’opera “Ken a Madomoaseru” (La spada e la mademoiselle), ma il successo arriva con “Revolutionary Girl Utena”, mentre nel 1997 riceve il Shogakukan Manga Award per manga Shōjo “Kanon”.
Attualmente sta lavorando a una serie che va avanti dal 2012 e che è ancora inedita in Italia: “Torikae Baya”.

Continua a leggere