9/11: I don’t forget.

Come ogni anno, non posso non ricordare questa data legata, a mio avviso, a uno dei fatti più sconvolgenti del ventunesimo secolo che mai potrò dimenticare. Non mi divulgherò in ricordi inerenti a quella interminabile giornata né al senso di terrore e impotenza che mi ha pervaso durante la visione di quelle immagini scioccanti. Vi eviterò i miei soliti pupponi a riguardo ma non posso esimermi dal rammentare questa data che ho voluto ricordare perfino nel mio secondo romanzo, “Complicated Love“, dove la tragedia delle Torri gemelle fa da sfondo a un momento particolare della storia, no, ma non posso dimenticare e, soprattutto adesso che siamo sempre più vicini a un nuovo orrore…che nei nostri telegiornali viene nuovamente pronunciato quel nome sotto cui si identifica il gruppo che ha scatenato tutta quella violenza, io, non riesco a voltarmi dall’altra parte ma guardo al mondo col fiato sospeso e prego che orrori simili, non debbano più ripetersi.

Io non dimentico. E tu?

Love & Peace.

Shio.

9/11: I don’t forget!

Ogni anno ci tengo a ricordare questa data.
E’ un ricordo forte.
Vivido.
Che non posso e non voglio dimenticare affinché, chi verrà dopo di me, potrà preservarne la memoria attraverso le parole riportate da altri… da noi che, l’11 settembre l’abbiamo vissuti impotenti davanti a uno schermo televisivo, da chi ha visto la vita dei propri cari spegnersi in modo così assurdo e tragico e, da chi, nonostante fosse lì, non fu in grado di salvare nessuno.

L’11 settembre, come l’Olocausto è una data… un avvenimento storico che non va e non deve essere dimenticato.

Io c’ero e ricordo…
E voi?

Shio.

Io non dimentico!

IMG_20190910_0001

Come tutti gli anni, anche quest’anno è arrivato inesorabile l’anniversario del giorno che ha cambiato il mondo: l’11 settembre.
Questa data è una di quelle che è scolpita a fuoco nel mio cuore e che non posso e non voglio dimenticare perché farlo, sarebbe uno degli errori più stupidi che possa fare l’umanità insieme alla ricorrenza di Hiroshima o dell’Olocausto.

Prego per quelle anime che non ci sono più.
Per coloro che quel giorno hanno visto spegnere le loro speranze, i solo sogni.
Per coloro che hanno perso un parente, un amico, un compagno…una moglie o un figlio.
Prego per coloro che non sono morti quel giorno nel fisico, ma sono morti dentro e tutti coloro che si sono morti negli anni avvenire a causa delle malattie legate a questa tragedia.
Ecco prego per loro, perché non siano dimenticati…

9/11 – I don’t forget!

 

Shio ❤