Un piccolo sogno divenuto realtà.

Spesso si dice: mai una gioia, ma oggi sono davvero felicissima di sostenere il contrario. Credo che ognuno di noi ha un particolare libro legato all’infanzia. A quel tempo lontano, quando i ricorda profumavano di nostalgica magia e gli oggetti, in quanto rari, acquisivano immenso valore nel nostro cuore. Ebbene io ho un dolcissimo e meraviglioso ricordo legato a un romanzo che lessi quando andavo ancora alle elementari. Lo presi in prestito nella biblioteca civica di zona sotto consiglio di un’amica e rimasi folgorata dalla bellezza e dalla particolarità della scrittura a due inchiostri. Ancora adesso, a distanza di oltre trent’anni, ricordo quell’edizione così curata, con le illustrazioni e il doppio colore, con sincero affetto e oggi, quel ricordo si è materializzato nelle mie mani.

Dopo 40 anni dall’uscita de “La storia infinita” di Michael Ende, è stata pubblicata una ristampa fedele a quella originale e il mio cuore è tornato bambino, emozionandosi come non succedeva da tempo.

Shio

Chiho Saito

Buongiorno amici miei, tutto bene? Spero di sì.
chiho saito - il mondo di shioren
Oggi parto con un altro mangaka che forse in pochi ricordano anche perché è tanto che non viene pubblicato qualcosa di suo in Italia, senza contare che della sua vita si sa davvero pochissimo, ma le mie “biografie” (se così le vogliamo definire) fungono più che altro da guida per farvi conoscere artisti che magari sono finiti nel dimenticatoio e a quante  opere  presenti nel territorio. Allora la mangaka di oggi è
Chiho Saito.
La sensei Saito è nata il 29 giugno del 1967, ha debuttato nel 1982 con l’opera “Ken a Madomoaseru” (La spada e la mademoiselle), ma il successo arriva con “Revolutionary Girl Utena”, mentre nel 1997 riceve il Shogakukan Manga Award per manga Shōjo “Kanon”.
Attualmente sta lavorando a una serie che va avanti dal 2012 e che è ancora inedita in Italia: “Torikae Baya”.

Continua a leggere

Siren

Eh niente, questo per me è un weekend di ripresa a quanto pare.
Stamane sono riuscita a girare tra alcuni dei blog che seguo, ho potuto scrivere un nuovo pezzo di Eden, fatto un Tag, preparato il disegno per mercoledì e fatto anche questo e non vi dico la serenità che mi sento addosso…sono felice!
Spero di continuare così, perché questa sensazione è troppo piacevole per lasciarla andare.
Questa piccolina mi è venuta così, senza tante pretese, ma solo per il semplice gusto di provare di nuovo a mettere emozioni su carta, voi cosa ne pensate? 😉

il mondo di shioren

Osamu Tezuka

Spesso e volentieri mi è capitato di citarlo quando parlavo di altri mangaka, ma direi che è arrivato il momento di parlare di lui, del Walt Disney giapponese, dell’uomo che col suo lavoro si è guadagnato l’appellativo di “Dio dei manga” sto parlando del grande e compianto “Osamu Tezuka”.
il mondo di shioren
Il grande sensei Tezuka nasce a Toyinaka ad Osaka (Kansai) il 3 novembre 1928 e muore a il 9 febbraio 1989. E’ stato il primo mangaka della storia nonché regista nel campo dell’animazione, se attualmente possiamo gustarci così tanti anime e manga lo dobbiamo a lui ed al suo ingegno. Ispiratosi a grandi personaggi come Betty Boop di Max Fleischer e Topolino di Walt Disney, Tezuka ha fuso alla perfezione lo stile giapponese con le arti occidentali dando vita a quella grande industria planetaria che tutti conosciamo e che in molti amano ancor tutt’ora, ma non è tutto! Il sensei era forse il più proficuo produttore di manga, fate conto che la raccolta completa delle sue opere conta almeno 400 volumi (anche se c’è chi dice che siano 700) per un totale di oltre 170.000 tavole, un vero record considerato che all’epoca non c’erano millemila assistenti, tavole grafiche, pc e quant’altro, ma era tutto fatto rigorosamente a mano.
Continua a leggere

L’Angolo del disegno

L'angolo del disegno Belial Shioren Fulla
Ciao a tutti!
Pronti per un nuovo appuntamento con l’angolo del disegno?

1 Tema = 3 Disegni

Il tema della settimana è stato scelto dalla bravissima Fulla che ha proposto un temino facile facile: Harry Potter!! D:
Come sempre l’intenzione era quella di disegnare qualcosa relativa al magico universo del maghetto di Hogwarts, ma cosa?
All’inizio avevo pensato di disegnare il trio Hermione, Harry e Ron, poi alla fine ho optato per un personaggio che forse non ricordano in molti ma senza il quale il nostro piccolo maghetto si sarebbe fermano al secondo libro/film:
Fanny la fenice del professor Silente.
A me, più che ad una fenice, mi sembra somigli al Cosmo Pavone dell’anime Calendarman, ma sono dettagli x°°D

il mondo di shioren

Chissà cos’avranno disegnato Fulla e Belial, scopritelo cliccando sui loro rispettivi nomi 😉
Appuntamento a mercoledì prossimo per un nuovo appuntamento con l’Angolo del Disegno.
Ciao 😀
Shio ❤

L’Angolo del disegno

L'angolo del disegno Belial Shioren Fulla
-1 tema –> 3 disegni-

Ciao, come sapere adoro disegnare anche se non ho mai tanto tempo e non sempre quello che disegno rispecchia ciò che davvero vorrei esprimere in bellezza estetica e questo è più che evidente quando si tratta di fan art 😦
Tutto questo discorso per annunciarvi che il tema scelto da Fulla questa settimana è “I Peanuts” (di cui parlai in questo articolo) i bambini più famosi del mondo creati dal grande Schulz.
Dato che non sono in grado di copiare, perché vengono fuori degli obbrobri senza senso, ho pensato di fare Snooil mondo di shiorenpy & Woodstock secondo il mio stile ed ecco a voi il risultato; spero vi piaccia ❤

Vi ricordo che la prossima settimana sarà Belial a scegliere il tema e di andare a vedere anche i disegni di Fulla e Belial 😉

Alla prossima ^^
Shio ❤