Never give up! 💪

Buongiorno amici,
dopo la pausa forzata degli ultimi giorni e svariati tentativi di approccio con la febbre andati non proprio benissimo, finalmente riprendo la lavorazione al terzo romanzo, o meglio, alla supervisione, perché è in fase di editing da un tempo infinito, ma è stato scritto in un anno molto pesante e ci sono così tante cose da sistemare che a volte temo non uscirà mai più, ma non mollo!
Credo in questa piccola, incasinata creatura.
Credo che riuscirò a dargli il suo piccolo posto nel mondo, perché è amato e desiderato con tutte le mie forze e, seppur potrà essere orribile per altri o un capolavoro per pochi, fa nulla, ai miei occhi, sarà un altro piccolo traguardo raggiunto!

E voi come va?

Come procedono i vostri lavori editoriali e non?

Quali sono i vostri traguardi a cui ambite per i primi mesi del 2022?

Ps: vi annuncio che questo romanzo è ufficialmente più lungo de L’Altra Me, per cui, fatevi il segno della croce e provate a non odiarmi. 🤣

Big Kiss.

Anna (Shio) Esse.

Pubblicità

Inktober #17 – Swollen

Qui non sapevo proprio cosa inventarmi. Per swollen (gonfiore) si può intendere tante cose diverse e, alla fine, ho optato per un idea “romantica” del termine: i palloncini. Essi acquistano vita perché vengono gonfiati e così è nata la mia particolare interpretazione del tema, spero vi piaccia.

La nostra canzone

ghirigori

Michael al casino

ghirigori

Un giorno nasce nell’esatto istante in cui uno muore
Non c’è un motivo, è così da sempre…
Eppure nonostante il giorno sia diverso da quello precedente per me sono tutti uguali.

In un mondo vuoto,
Fatto di giorni identici,
Tu fai la differenza.

Al tuo passaggio,
Il paesaggio acquista colore,
L’aria profuma di fresco
E la gente intorno a me prende vita.
Sento il mondo cantare una melodia solo nostra…
E il mio corpo si muove al ritmo di quella danza fatta di sospiri e baci.

Ma poi il giorno muore…
Io apro gli occhi in un mondo senza te…
Un mondo che non riconosco più…
Che mi rifiuta…
Che odio!

Tu sei andato chissà dove…
Ti sei nascosto nei meandri del mio inconscio in attesa di un nuovo incontro…

Un vecchio giorno muore…
Un nuovo giorno nasce e io so…
Che da qualche parte nel mondo…
Tu stai danzando la nostra canzone…
Sorridi e sogni…

In attesa del giorno in cui potremo di nuovo incontrarci
per danzare insieme la nostra melodia.

ghirigori

[original shio]

A Dream

kiss-164

[Immagine presa da google. Non detengo i diritti.]

 

Una notte come tante…
Fuori il caldo è soffocante…
Il letto arde e il sonno mi lascia indifferente…

Scosto le tende per fissare la Luna,
mi chiedo se anche tu la stai contemplando come me…
se anche tu stanotte non dormi…
ma poi mi rendo conto di quando assurdo sia questo pensiero
e torno a letto.

Mi giro e mi rigiro senza trovare pace…
Il tuo pensiero mi opprime…
Se non dico, se non urlo almeno una volta: Ti amo,
sento che il mio cuore esploderà andando in mille pezzi…

Il mio amore per te mi soffoca esattamente come questa notte insonne…
Il mio desiderio di te mi scuote fin dentro l’anima…
Sfioro il mio corpo pensando che sia tu a farlo…
Chiudo gli occhi per poterti vedere nel mondo oltre le palpebre,
Quel mondo fatto di sogni e speranze
Dove tu sei qui con me…
Nel mio letto che mi accarezzi il viso…
Mi baci le palpebre…
E mi stringi a te come se fossi l’unica cosa che conta in quel momento…
Come se esistessimo solo noi.

Ti sento…
Riesco a sentire i tuoi sospiri sulla mia pelle
e una nuova forma di calore mi avvampa…
Mi sciolgo tra le tue forti braccia e sento che siamo diventati una cosa sola.

Il mio cuore è il tuo cuore…
Il mio respiro è il tuo respiro…
Le nostre anime sono connesse…

Dischiudo le labbra per sentire che sapore hanno i tuoi baci…
Affondo le unghie tra i tuoi capelli perdendomi nel verde dei tuoi occhi…
Non sento più nulla a parte il tuo corpo contro il mio…
Un peso dolce e profumato in cui mi abbandono…
Vorrei stare tra le tue braccia per l’eternità,
ma il mattino arriva inesorabile…
strappandomi a te.

Apro gli occhi…
Il mondo è di nuovo caldo e caotico…
La Luna ha lasciato il posto a uno splendido Sole…
Una nuova giornata ha inizio…
Il tuo ricordo mi soffoca…
Due sole parole potrebbero farmi star meglio…
ma dovrò aspettare il tramonto…
Quando il mondo intorno a noi smetterà nuovamente di esistere…
Quando potrò rincontrarti nel mondo oltre le palpebre…
e sussurrarti di nuovo:
“Ti amo”.

[Original Shio]

Sogno

il mondo di shioren
Sogno.
Un mondo fatto di carta,
dove non c’è tempo, non c’è materia…
mi innalzo in volo su una città fatta di luci e ombre
alla ricerca di qualcosa o forse di qualcuno.
Ti vedo!
Sei lì che mi aspetti.
Sorrido correndoti incontro, ma non riesco a raggiungerti…
Protraggo le braccia per afferrarti…
Le mia mani cercano nel vuoto…
Apro gli occhi…
La luce del mattino innonda la stanza…
Le tende danzano spostate dal vento…
I miei occhi si stanno abituando alla luce…
e al fatto che tu non sei più al mio fianco.

[Original Shio]

ghirigori

Afterschool Nightmare

Ciao amici del blog, oggi niente “Angolo del disegno” per cui vi delizio (spero) con una delle mie personali ed insolite recensioni. Il manga di cui vi parlo oggi è un pò datato, ma la cui storia mi ha non solo appassionata ma sorpresa. Una storia così credo di non averla mai letta e la cosa assurda ma quella al tempo stesso è che non capisci nulla finché non arrivi alla fine quando ti si apre letteralmente un mondo.
Una tecnica narrativa senza pari che lascia il lettore completamente spiazzato.
Da non perdere insomma.
Il titolo del manga è
Afterschool Nightmare
di Setona Mizushiro.

il mondo di shioren

Continua a leggere