Felice Anno Nuovo!!

Buon Annooooooooooooooooooo!!

Buon 2018 a tutti, amici miei e grazie per avermi permesso di trascorrere un altro anno in vostra compagnia, sono felicissima di questo. ❤

Ovviamente Buon Anno anche a coloro che, durante  l’anno, hanno prima messo il like al blog e poi tolto alla velocità della luce… Ma ritengo che un augurio di un anno migliore lo si augura a tutti, non siete d’accordo?

Ebbene questo per me è stato un anno difficile e quello che si apre potrebbe andare anche peggio visto i miei problemi di salute di cui vi ho accennato, disegnare per me è diventato quasi un peso, ma pian piano cerco di fare qualcosina di tanto in tanto perché per me disegnare è come respirare. Tramite il disegno ho comunicato con il prossimo fin da quando era una bambina dell’elementari che, timida, stava sempre al suo banco con una matita in mano perché aveva paura di rivolgere la parola agli altri bambini, ma grazie al disegno, erano loro ad avvicinarsi a me, quindi finché ci sarà un barlume di luce nei miei occhi, cercherò di fare sempre ciò che più amo ora più che mai!

Ma questo non vuol essere un post deprimente, nossignore! Questo è un post speciale e non solo perché rappresenta il mio migliore augurio per tutti voi di un nuovo fantastico inizio, ma anche perché attraverso quello che più amo e cioè il disegno, vi ho voluto presentare la versione “manga” della protagonista del libro che sto scrivendo e che spero potrà vedere la luce in questo 2018.

Amici, lei è  Melanie Bessons ed è la mia testimonial ufficiale per augurarvi un 2018 super!!

Buon Anno ❤

il mondo di shioren

Vi voglio bene.

Shio ❤

L’Albero dei Desideri.

Ciao a tutti amici,
sinceramente non so se questa è una cosa che succede solo nella mia città, Torino, o se invece è diffusa un po’ ovunque. Me lo chiedo perché, a esempio, ero convintissima che il pianoforte messo a disposizione di tutti situato nella stazione ferroviaria fosse solo una nostra prerogativa e invece col tempo ho scoperto che non era così, comunque la curiosità di oggi è una piccola tradizione che, ormai da anni, coinvolge tantissime persone nel periodo natalizio: L’albero dei desideri.

Questo albero è situato nell’atrio della stazione di Porta Nuova a Torino, viene messo lì tutti gli anni per dare colore e un tono festaiolo al posto e improvvisamente qualcuno ha iniziato ad attaccarci dei piccoli messaggi indirizzati a Babbo Natale o a Gesù bambino, creando una specie di bacheca pubblica che, attraverso l’albero di Natale, connette il cuore di più persone.

Stamani mi sono soffermata a leggere le richieste che molti hanno fatto e mi sono stupita di quanti adulti ci siano. Proprio così, non ci sono solo messaggi e disegni da parte di bambini, ma anche di persone adulte che un po’ per scherzo e un po’ per bisogno di credere in qualcosa, hanno affidato i loro desideri a questo magico albero e così ho potuto leggere di padri che chiedono di essere aiutati a smettere di drogarsi, bambini che chiedono la pace nel mondo, studenti che chiedono la laurea, ma non solo…  Vi dirò, mi sono emozionata soprattutto quando ho visto che, rispetto agli altri anni, sono aumentate le lettere in lingua straniera, persino in kanji!!

Ripeto, ignoro se questa cosa sia solo a Torino o si trova anche in altre stazioni, ma trovo che sia un modo simpaticissimo per ricordare quanto magico può essere il Natale e che i desideri non hanno età. ❤

Shio ❤

Luna

Fredda
Pallida
Solitaria
Vegli sui miei sogni
Ascolti i miei pensieri
I miei sospiri
I miei desideri
Amica fedele nelle notti solitarie
In silenzio accogli il mio dolore accarezzandomi la pelle con la tua luce argentea,
Ti fai immensa e poi piccina,
Mi osservi col tuo sorriso beffardo
e mi emozioni con la tua pienezza…
la tua fierezza.
Sei arida di aspetto,
ma calda di passione.
A te vengono affidati i pensieri d’amore degli innamorati
A te vengono donate le lacrime dei cuori infranti
A te vengono dedicati sonetti d’amore e di speranza…
Tu,
bella e lontana
misteriosa e romantica…
Bellezza eterea,
Amica silenziosa,
Tu…

 

[Original Shio]

ghirigori