Periodaccio…

Ciao a tutti,

il mondo di shioren
come state?
Io inizio a essere sofferente. Mi manca passeggiare nella mia città e vedere la “vita” intorno a me. Ho persino nostalgia degli schiamazzi dei bambini nel giardino sotto casa… ok, rinchiudetemi! Ah no, sono già rinchiusa! xD
In questi giorni leggo (sto cercando di finire quel tomo diabolico di 1000 pagine che è il romanzo “New York” di Edward Rutherfurd). scrivo (attualmente sto lavorando a due storie: una che penso pubblicherò col mio nome “ufficiale” Anna Esse e l’altra con uno pseudonimo… tanto, a priori, non vendo, per cui… xD). e ovviamente, mi prendo cura della casa e di mio padre.
Ho addirittura provato a intensificare l’attenzione sul mio romanzo attraverso il canale facebook e chiedendo a vari blogger se erano interessati a una segnalazione e/o recensione, ma continuo a ricevere porte sbattute in faccia a favore di persone che magari hanno pubblicato più romanzi…
Continua a leggere

Non l’avrei mai detto, ma….

Buon lunedì amici miei, dopo aver passato un periodo/mese/vita di disastri e casini famigliari e dopo essere stata tamponata poco più di una settimana fa, ecco che il signor Sfiga Karma in arte “mai una gioia” ne ha combinata un’altra delle sue e venerdì sera il mio amato cellulare di poco più di un anno è venuto a mancare dopo una lunga notte di agonia. htc-desire-626-emea-phone-listing-blue-lagoon
Non è la prima volta che mi si rompe un cellulare e da quando ho iniziato ad usarli credo di averne cambiati una decina eppure mai come stavolta il senso di smarrimento e solitudine mi ha travolta portandomi a questa riflessione. Di sicuro questo che è morto è stato il migliore cellulare che abbia mai avuto, ovviamente dopo l’intramontabile Nokia 3310 ma quelli erano altri tempi con altre esigenze. Da quando gli smartphone si vendono con la stessa frequenza del pane, io non ho mai provato un senso di completezza e di “onnipotenza” con altri cellulari se non con il mio piccolino.
Non sono una che passa il suo viaggio in metro col cel in mano, che esce con amici col cel in mano o che va a fare qualsiasi cosa perennemente col cel in mano, ma il cel mi permetteva di tener d’occhio le notifiche del blog, dei facebook, Instagram, le e-mail…insomma mi permetteva di essere connessa col mondo ed ora che ne sono sprovvista, mi sempre davvero smarrita. Spero di trovarne un altro degno di nota, difficilmente ricomprerò l’HTC ma non per il modo in cui è morto, ma per il fatto che comunque hanno dei costi che normalmente non posso permettermi visto che ho anche una macchina con le rate da pagare…una tragedia insomma!!
Scusate lo sfogo, ma avevo seriamente bisogno di esternare questa amarezza….
Buon inizio di settimana a tutti.

A presto.

Shio ❤