Ciao Kirstie

Fin da piccola ho sempre pensato fosse una bellissima donna, ammiravo i suoi occhi bellissimi, i suoi capelli folti, il suo essere così brava da saperti far ridere e piangere al tempo stesso.

Kirstie Alley è un’attrice che probabilmente la nuova generazione ignora.

Il suo potenziale, la sua “stella” è brillata soprattutto negli anni 80 e 90, dopodiché l’oblio, i problemi di alcool e tutte quelle complicanze che purtroppo hanno colpito gli attori di quegli anni, forse perché troppo consumati dal successo.

Il mio pensiero in questo momento vola anche a John Travolta che in poco tempo ha visto morire due partner cinematografiche che sono state delle grandi al suo fianco, riuscendo a brillare insieme.

71 anni, al giorno d’oggi, sono davvero pochi per morire, ma si sa, quel maledetto male, non guarda in faccia nessuno.

Buon viaggio Kirstie e grazie per tutte le grandi emozioni e per aver resto la mia infanzia e adolescenza migliore.

Pubblicità

Intervistata da Inchiostronoir

Buongiorno amici, dopo l’inizio delirante di ieri (il giorno dell’uscita del romanzo è sempre un caos di notifiche, messaggi e persone da ringraziare ♥), posso finalmente dedicare due parole a questa intervista pubblicata proprio ieri in concomitanza con l’uscita di Complicated Xmas su Inchiostronoir.

Per chi non lo sapesse, Inchiostronoir è il blog dello scrittore Yannick Roch di cui vi ho già parlato in diverse occasioni e proprio mentre mi stavo preparando per l’uscita del romanzo, Yannick mi ha gentilmente invitata a fare questa intervista per il suo blog.

Sono molto timida e la prima cosa che gli ho chiesto è stata: è parlata? Ma quando mi ha assicurato che non avrei dovuto pronunciare parola alcuna, mi sono detta: perché no? Fare delle interviste è stimolante e divertente al tempo stesso, perché non puoi sapere cosa ti verrà chiesto e a volte sei portato a riflettere su cose e situazioni a cui non avresti fatto caso altrimenti.

Ho adorato le sue domande e mi sono divertita a rispondere ad ognuna di esse.

Se volete leggere l’intervista di Inchiostronoir, basterà che cliccate sulla frase in grassetto e verrete magicamente catapultati nel mondo di Yannick Roch e del suo Inchiostronoir: Intervista ad Anna Esse.

Si dice spesso che tra autori “emergenti” come noi, ci si dovrebbe aiutare, ma spesso questo mondo è inquinato da gente maligna che preferisce affossare gli ipotetici avversari (avversari di cosa poi? Mah!) anziché prenderli per mano e percorrere insieme la strada mai davvero facile dell’editoria. Ebbene, Yannick è sicuramente un autore pulito, onesto, che merita di essere letto già solo per questo, ma ha il difetto di essere anche bravo come autore (😜) per cui non avete scusanti. Se vi piacciono i gialli storici, Yannick Roch potrebbe essere l’autore che fa per voi!

Ringrazio ancora una volta Yannick e il suo Inchiostronoir per l’ospitalità e buona giornata a tutti. ♥