Ciao Piero.

È quel genere di notizia che non ti aspetti. Quando sono nata, lui era già lì, in televisione che narrava alla nazione la scienza. È quel genere di figura, un po’ come la Regina Elisabetta che associ all’immortalità, ma oggi ho dovuto prendere atto di questa realtà, del fatto che Piero Angela era un meraviglioso mortale che con la sua sapienza, cortesia e garbo, si è guadagnato un posto speciale nella memoria di ognuno di noi.

Grazie Piero e buon viaggio. 😔❤️