The last one…

E siamo arrivati alla fine di questo lungo, faticoso, sconvolgente, pandemico, stancante anno.
Nessuno ci garantisce che il 2021 cambierà qualcosa.
In parte, il cambiamento è già iniziato dato che ora esiste un vaccino, ma la strada è ancora lunga e in salita.
Siamo tutti un po’ stanchi, un po’ provati.
Tutti abbiamo avuto degli addii chi più e chi meno importanti.
Tutti abbiamo avuto delle ansie che ci hanno messo spesso alla prova.
Tutti abbiamo avuto voglia di fuggire su un altro pianeta ma, essendo in zona rossa, non potevi neanche scendere a portare giù il cane! x°D (permettetemi di sdrammatizzare)

E’ stato un anno difficile, tutti continuiamo a dire e a insultare questo 2020 per quello che ci ha tolto:
la libertà, i nostri cari, la forza di vivere… e, non è per essere pessimista ma, se il 2020 è stato l’anno della privazione, colui che ha dato una scossa sismica di magnitudo 10 alla nostra vita, il 2021 sarà un’immensa distesa di scosse di assestamento.

Non è pessimismo è realtà.

Nessuno può dirci con certezza che l’anno che verrà sarà migliore di quello che se ne sta andando.
Io pensavo lo stesso del 2019, anno in cui ho perso mia madre e un’artista che era molto vicino al mio cuore, eppure, il 2020 è stato comunque terrificante.

Ma c’è una cosa che il 2020 o il 2019 prima di lui, non è riuscito a togliermi. Certo, ogni tanto vacillo, chi non lo fa? Ma quest’anno che sta per concludersi… questo mostro chiamato COVID non è riuscito a togliermi la speranza. (la fiducia verso il genere umano sì, quella ormai ce la siamo giocata dopo alcuni esempi di egoismo e stupidità avvenuti non solo per il virus)… quella proprio… ma, la speranza… l’idea e il desiderio che nonostante tutto, qualcosa può ancora cambiare, c’è! E’ lì, forte e determinata a non lasciare il mio cuore ed è l’unica cosa a cui riesco ad appigliarmi.
Oggi è l’ultima.
Tra poche ore, saluteremo quest’anno col cuore gonfio di dolore e risentimento e pretenderemo dal prossimo che magicamente risolva tutti i nostri problemi, ma non funziona proprio così, però, possiamo sperare che succeda, giusto?

Buona vigilia amici miei, grazie per essere entrati a far parte del mio mondo. ❤
Ci vediamo l’anno prossimo.
Vi amo tutti.

Con sincero amore.
Anna (Shio)