Buon Primo Maggio

Che strano…

Oggi è la festa dei lavoratori. È così da anni e, da anni, nelle piazze delle più importanti città, si organizzavano incontri, manifestazioni. Le persone, i più giovani soprattutto, attendevano questo giorno per poter assistere alle performance di alcuni dei loro cantanti preferiti senza pagar nessun biglietto. Per altri, oggi era l’occasione per una piccola gita fuori porta, per una grigliata in riva a un fiume o, più semplicemente, una passeggiata con tutta la famiglia sotto i portici del centro ad ammirare le vetrine.

Oggi, è la festa di chi lavora in teoria, ma è la festa di tutti! Eppure quest’anno mi sembra così insipida…

Siamo chiusi in casa da un mese e mezzo ormai, chi più, chi meno. Non ricordo neanche più come si lavora e temo di non entrare neanche più nella divisa 😅. Dovrei godere di una festa che sostanzialmente non mi sono meritata, perché non sto lavorando da un po’ e non vedo nulla per cui festeggiare? Si, è vero, da quando è iniziata la quarantena ho lavorato al romanzo senza risparmiarmi un attimo. Mi sono arrabbiata, snervata e insultata per non essere producente quanto vorrei, ma purtroppo le parole, quando si fanno determinate cose, non escono a comando. Per cui, anche se non ho indossato la mia divisa da operaia. Anche se non ho passato il mio tesserino all’ingresso e fatto scorrere il badge nella bollatrice, in un certo senso ho comunque lavorato. Ho contribuito a produrre una storia, e ne ho quasi conclusa un’altra e ho evitato di impazzire stando 24h su 24 in una casa con dei muri sottili e dei vicini che sembrano vivere in uno stadio o nelle caverne a martellare pietre. (stanno urlando e sbattendo oggetti anche in questo momento).

 

Ritengo di aver fatto molto a livello morale per meritarmi questo giorno di festa, eppure, la consapevolezza di alcune realtà stravolte da questi ultimi due mesi ormai, mi lasciano l’amaro in bocca.

Questo primo maggio non lo sento mio. Non è per me, operaia comune, come ce ne sono tante che ormai da mesi rotola per casa tra la cucina, il divano e il letto. Non è per me che, nonostante non ho mai partecipato a nessun evento legato a questa data, incomprensibilmente ne sento la mancanza, no, questo primo maggio non lo sento mio oggi più che mai.

Questo è il primo maggio delle Forze dell’Ordine costrette a bacchettare da settimane gli italiani indisciplinati che ancora non hanno capito il senso delle parole: “resta a casa”.

Questo è il primo maggio dei dottori, infermieri, operatori sanitari, oss e tutti coloro che, nonostante lo stop del paese, stanno e hanno continuato a lottare per noi in prima linea, guardando la malattia in faccia giorno dopo giorno e dove, in alcuni casi, la malattia subdola e assassina, si è presa anche la loro di vita.

Questo è il primo maggio di chi lavora in centri alzheimer, in case di riposo e di tutti quei luoghi dove sono stati costretti a isolarsi per il bene dei loro assistiti e a discapito delle loro famiglie e dei loro sentimenti.

Questo è il primo maggio di tutti coloro che lavorano nei supermercati che, nonostante si sono trovati davanti a orde di gente impazzite che hanno assaltato in notturna i loro luoghi di lavoro, sono ancora lì, chiusi al riparo di un muro di plexiglass, nascosti dietro una mascherina e con la paura nel cuore.

Questo è il primo maggio di coloro che nonostante la paura, nonostante la incognita di non sapere, sono rimasti lì, al loro posto.

Questo è il primo maggio dei farmacisti costretti a gestire folle di persone nel panico alla ricerca di mascherine e disinfettanti. Arrivando a piangere all’ennesima risposta: “sono esaurite”.

E la lista potrebbe essere ancora tanto, tanto lunga.

Ecco, questo primo maggio, quest’anno non lo sento mio, ma di tutti loro ed è a loro che mi rivolgo soprattutto: “Buon Primo Maggio e Grazie”.

Shio.

 

Pubblicità

15 pensieri su “Buon Primo Maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...