Buoni propositi e gente meno buona…

Non avrei voluto dare troppa importanza alla cosa, ma mi sono letteralmente saltate le coronarie per il nervoso.
Sono su fb da anni ormai e come spesso accade quando si è su un social, si conosce la più svariata qualità di persone, ma bene o male, ho sempre cercato di andar d’accordo con tutti nel limite del rispetto.
In queste ultime settimane di delirio da Covid-19, sempre più spesso, mi è capitato di leggere stati di una donna, una over 50, che continuava a dichiarare in barba a tutti i divieti del governo che lei usciva, perché nessuno poteva impedirglielo e che non si sentiva in colpa e, inoltre, sbuffava infastidita perché continuavano ad annullare eventi pubblici a cui lei avrebbe voluto partecipare.
Lo ammetto, mi sto auto-censurando ed è la prima volta che lo faccio su questo blog, ma se dovessi dar voce a tutta la rabbia che provo per questa donna, rischierei di diventare volgare e questo non voglio che accada, senza contare che non si può e non si deve mai fare di tutta l’erba un fascio…
Comunque…
Giorni che andava avanti così e io, muta.
Oggi che siamo all’attivo di:
-Un decreto sicurezza che ha blindato l’intera Italia bollandola come zona rossa.
-Più di 300 deceduti.
-Migliaia di contagiati.
La gentil signora che vanta una laurea in giornalismo, che scrive libri e ha pure un blog…(o forse due), non che queste cose fanno di lei una persona seria e normale, vedete me…. e io manco ho la laurea!!! (ridiamoci su xD).
Dicevo…questa cima di donna, dichiara con un post pubblico sulla sua home di fb una cosa tipo: “Speriamo che non fanno passare le librerie e le fumetterie come categorie da chiudere per colpa del virus, perché io non acquisto online. Per me, sai dove se li possono mettere gli acquisti online?“. (sono desolata, ma non mi è possibile mettervi il post originale, perché sono stata in seguito bannata dalla suddetta gentil signora).
A questo ennesimo post un po’, a mio avviso, fuori luogo… ho semplicemente commentato: “Non pensi che ci siano priorità più importanti del preoccuparsi di fare acquisti online? C’è gente che muore la fuori. Boh, senza parole”.

COME HO OSATO???

COME HO POTUTO DIRE LA MIA IN UNA BACHECA PUBBLICA, SU UN PROBLEMA SERIO CHE RIGUARDA TUTTI NOI E IN MODO EDUCATO???

COME HO POTUTO ESSERE COSI’ SFRONTATA E SCIOCCA????

Pensate che stia esagerando? Io non credo perché la gentil signora, dopo aver risposto a questo commento dicendomi che mi avrebbe cancellata dalle amicizie… (io lo dico sempre che sono una brutta persona, ora ne avete anche la conferma… mi spiace per voi)…prima di bannarmi che in gergo tecnico significa  “cancellare dalla propria esistenza virtuale“, mi ha mandato privatamente questo messaggio in chat. Purtroppo sono costretta a oscurarla…

insulti

Riporto il testo:

Vergognati ad acquistare on line. Io acquisto e continuerò a farlo nei negozi reali, gestiti da persone con famiglie da mantenere, che conosco. La gente muore, ma fammi il piacere, ogni giorno muoiono molte più persone di fame e malattie come l’Ebola o sotto le bombe durante le guerre, ah già ma sono nel Terzo mondo alle fancazziste viziate e viziose come te non interessano. Continua a stare impaurita in casa, ragazzina stupida e infantile e lavati la bocca prima di dirmi certe cose, io sostengo l’economia uscendo.
E vattene affanculo stronza, ti segnalo pure.

A questo suo educato messaggio, non ho potuto replicare in modo adeguatamente educato, perché nel momento in cui mi ha bannata, mi ha tolto il diritto di replica, quindi… cara signora “nessuno”, più che dire: “grazie, perché evidentemente ha pensato a me come a una adolescente scapestrata tutta Amazon e Disco, non so davvero che altro aggiungere se non che la mia bocca è sicuramente più pulita della sua e non la infetto (per restare in tema covid-19) per replicare a persone come lei che non hanno neanche il coraggio di affrontare le persone in un colloquio verbale e civile”.

Continuo a essere senza parole, ma lo ammetto, ho ancora tanta rabbia dentro.
Se siamo in questa situazione è anche per questo genere di persone.

Peace & Love

Shio.

 

Pubblicità

15 pensieri su “Buoni propositi e gente meno buona…

  1. Inoltra il messaggio ai gestori di FB: visto che si tratta di un attacco personale e che sta fomentando odio e atteggiamenti non congrui (stando a quello che riporti) almeno si troverà la sorpresina di un bel bavaglio virtuale finché non si rasserena.

    Piace a 1 persona

  2. Sono senza parole!! Io vorrei acquistare un libro già da un po’; la mia intenzione iniziale era passare alla Feltrinelli, ed ordinarlo lì, però, non essendo possibile, ricorrerò ad Amazon e lo richiederò con questo metodo… non mi sembra sia un’eresia, questa. Anzi, penso proprio sia un modo di tenersi al di fuori dei luoghi in cui la gente è ammassata, così da evitare la contaminazione… Buon pomeriggio. ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...