Gackt & HYDE -“Orenji no Taiyou – dal film Moon Child

Oggi ho visto una foto che mi ha scatenato una nostalgia pazzesca. Mi ha ricordato quel periodo tra i 20 e i 30 anni in cui la musica giapponese era una presenza importante della mia vita.

La foto in questione è questa e rappresenta due artisti molto importanti per me. In primo piano, colui che scatta il selfie, c’è Gackt, mentre sullo sfondo HYDE. Essi hanno collaborato alla realizzazione di un film e, insieme, cantano questa splendida canzone di cui esiste solo il live dove la controparte di HYDE è cantata da un altro artista coreano anche lui presente sulla pellicola.

Ps: tutte le persone presenti nel video hanno partecipato al film.

Buon ascolto ❤

Shio

Ansia da iperattività

+1snoopy_typeNon mi ritengo una persona iperattiva, ma se si parla del mio cervello, ammetto di avere qualche dubbio a riguardo…
Come sapete, ho concluso e pubblicato “L’Altra Me” da poco più di quattro mesi e già, mentre ero in chiusura, mi era venuta in mente una nuova storia che dovetti accantonare per non rischiare di perdere la concentrazione. Una mia cara amica mi ha detto che è sempre meglio prima concludere una storia e poi dedicarsi a un’altra o si rischia di far male entrambe. A conclusione però, dopo essermi presa un mesetto per organizzare la promozione e cercare di capire come fare per pubblicare e pubblicizzarmi un po’ ovunque (con scarsi risultati direi), ho incominciato a mettere mano su “Il mietitore” (titolo provvisorio) che sarà il mio nuovo romanzo. “Tutto bene“, direte voi, anzi “wow che già stai lavorando ad altro“. E vi darei ragione se solo ieri non avessi avuto altre 2 idee di storie e ho voluto provare a buttare giù una sorta di trama di queste due col risultato che ora ho tre storie in corso e zero tempo da dedicare a ognuna di loro… sigh. T^T

Continua a leggere