Pirateria? Pro e contro.

Ciao amici miei, so che il titolo di questo post può far storcere il naso a molte persone e io, se lo leggessi altrove, lo farei per prima, ma concedetemi di spiegare il perché…

Non so in altri paesi, ma qui in Italia ormai i controlli sul copyright legato a film, telefim e musica è abbastanza serrato. Decine di siti e fansub sono stati chiusi a causa di questi controlli e ok, posso capirlo se il prodotto che fornisce è effettivamente presente legalmente nel mercato, ma se non lo trovi? Mi spiegate che copyright sto violando? Io sono anni che cerco una serie che andò in onda sia sulla Rai sia su Mediaset (ovviamente in italiano) e di cui non esiste nessuna versione in vendita in dvd e sono secoli che non la trasmettono più, per cui che dovrei fare se desidero rivederla?

Entrambe le emittenti televisive citate, vantano un canale digitale a loro dire super fornito… ma fornito de ché? Di produzioni italiane che, nell’80% dei casi (e sono stata buona, perché avrei voluto scrivere 99%), sono di scarsa qualità, scritte male e recitate peggio. Senza poi contare che non è scritto da nessuna parte che, se sono italiano, debba per forza amare il made in Italy televisivo. Non guardo le fiction quando le danno sul momento, perché cavolo dovrei vederle sul canale digitale? Certo, qualcuno potrebbe dire: “Siamo italiani è normale che diano importanza alle produzioni nazionali. Sei tu che sei anormale a non apprezzare l’intrattenimento italiano”.

Vero.

Ma non posso farci nulla. Per me la Tv italiana è morta da tanto, tantissimo tempo e le fiction/telefim italiani, salvo davvero pochissime eccezioni, le cestinerei tutte!

Ora… la legge ci impone di acquistare, giusto e sacrosanto, ma se l’Italia non investe nel home made e non tiene le serie straniere col quale spesso e volentieri ci campano in ascolti, mi spiegate come posso acquistare qualcosa che sul mercato non esiste? Però! Se lo scarico da Internet, è reato! Spiegatemi perché per me non è chiaro proprio per niente. Hanno chiuso i siti gratis per creare piattaforme come Netflix o Infinity (solo per citarne alcune) che facevano la stessa cosa che altri creavano per passione, ma loro ti fanno pagare tutto. Ok, so che dietro c’è sempre il solito discorso dei diritti d’autore che piattaforme come Netflix acquisicono e, di conseguenza, fanno pagare per la visione, ma resta il fatto che io desidererei rivedere determinate cose che non si fila più nessuno e che non esiste in commercio e questo mi fa arrabbiare! 😠

Io sono nata alla fine degli anni 70. La mia colazione era pane, latte e A-team o Riptide o Magnum P.I.. La mia infanzia è costellata di eroi fantasiosi, divertenti e dal cuore d’oro, no da mafiosi e narcos di cui ormai sono piene le fiction che più vanno della maggiore. La richiesta del mercato è cambiata, lo so… ma poi non ci lamentiamo se le nuove generazioni vengono tirate su con ideologie discutibili. Se si fanno serie la cui protagonista è “la regina della mafia”, mi spiegate che senso ha? L’intrattenimento dovrebbe far sognare, non prendere appunti per un lavoro alternativo… 🙄 e sia chiaro, non ho scordato che ai miei tempi c’erano fiction come La Piovra… vero, ma era una su un milione. Adesso su 10 serie ispirate al lato oscuro della società, 2 parlano di altro.

Ok, mi sto dilungando come sempre e non era mia intenzione. Io voglio solo poter collezionare le serie che amo; acquistandole. Se non mi viene concesso e ci tagliano tutti i ponti, a noi poveri fan di nicchia che cosa resta?

Shio

3 pensieri su “Pirateria? Pro e contro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...