In punta di piedi…

È sconvolgente come cambia la tua esistenza in concomitanza con un evento così traumatico come la perdita di una persona molto vicina al tuo cuore.

Da quando mia mamma se n’è andata, è passato già più di un mese, eppure stento ancora a crederci. Ci sono volte in cui, messa in difficoltà dal nuovo tipo di quotidianità, mi scopro a pensare: “forza, che appena torna mamma…”, e lì mi blocco, sorrido e mi rimetto a lavoro.

Il tempo, la realtà, la quotidianità… tutto cambia! Alcune cose cambiano in modo così frenetico che ti sembra di vivere all’interno di un tornado, altre così lentamente che, quando te ne accorgi, sei già mutato in qualcosa di molto diverso.

Non sono mai stata una persona sicura, anzi, a scapito del mio segno zodiacale che mi vede al centro della giungla a regnare su tutti i segni dello zodiaco, io sono molto insicura, scrupolosa…sempre nella perenne paura di turbare l’esistenza altrui con la mia presenza, ma questa è una realtà che mi porto dietro da anni a causa di piccoli/grandi traumi che mo hanno segnata… ebbene, ora tutto ciò si sta ripresentando in modo violento arrivando a bloccarmi sia fisicamente che mentalmente. Questo accade quando meno me l’aspetto e, soprattutto, quando penso di mostrarvi qualcosa di mio come un disegno, un pomeriggio con amici o un racconto. Mi blocco senza che possa farci nulla, ma oggi voglio far del male e vi mostro uno dei primi disegni che feci dopo la morte di mamma…

3 pensieri su “In punta di piedi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...