Lady in the Water

Ciao a tutti, quello che vi presento oggi, è un titolo più di nicchia che ha già più di 10 anni ma che, personalmente, continua ad affascinarmi ed emozionarmi nonostante i suoi anni. il mondo di shioren

Lady in the Water” racconta la storia di una antica favola della buonanotte dove si narra che una volta, le creature del mare aiutavano quella della terra attraverso la loro saggezza e conoscenza, ma che quest’ultimi, presi dall’avarizia e dal benessere, avevano incominciato a ignorare finché non gli fu più possibile ascoltare le parole delle ninfe del mare, le Narf.
La storia inizia quando la quotidianità di Cleveland, il custode di un residence, s’imbatte in una misteriosa ragazza di nome Story. Essa gli rivela di essere una creatura del mare, una Narf e che deve incontrare in quel posto colui che, col suo operato, cambierà il destino del mondo. Ma la povera Story non è sola, dal mondo sottomarino, arrivano anche creature malvagie che vogliono ucciderla pur di non farle portare a termine il suo compito e toccherà a Cleveland scoprire il modo per aiutarla radunando dei speciali alleati di cui la Narf può servirsi e da cui può essere protetta. Continua a leggere

Pubblicità

Dracula di Bram Stoker

“Portami via da tutta questa morte…”.

E’ forse una delle pellicole più famose dedicata al tenebroso conte e,  in generale, al filone dei vampiri. Certo i più giovani potrebbero farmi nomi come “Il diario del vampiro” o  “Twilight” ma, diciamocelo, per quanto ho amato i libri della Meyer, non c’è paragone col libro e col film “Dracula” di Bram Stoker. Questo titolo è quello che si può definire un cult, uno di quei capolavori che fanno e resteranno nella storia del cinema. Continua a leggere

L’esperienza insegna!

Scusate questa fugace apparizione “no sense”, ma mi è venuto troppo da ridere xD
Ieri mi sono accorta che i miei follower erano magicamente saliti a 250 e ho fatto i salti di gioia! Era già partita in quarta per fare un post e ringraziare tutti dell’affetto che mi dimostrate (il che è comunque confermato e non smetterò di dirlo). Vedevo quel 250 come un nuovo, importante traguardo, poi…una vocina della mia testa mi ha detto: “Aspetta, che poi finisce come l’altra volta che calano di nuovo e ci resti male…” e così è stato, ma con una differenza, non ci sono rimasta male, ormai sono temprata e l’esperienza insegna.
249 o 250 che siate, grazie a tutti di essere diventati parte del mio piccolo mondo.
Vi amo.
Shio ❤

Kazuya Minekura

Ciao a tutti,
come annunciato, si riprende, seppur in punta di piedi, a postare sul blog e lo faccio partendo dal meglio! Si perché questa è una delle mie autrici manga preferite in assoluto. Adoro il suo tratto e la sensualità che riesce a trasmettere con esso, peccato che le sue opere siano tutte “interminabili” anche se non certo per colpa sua!
Kazuya Minekura nasce nella prefettura di Kanagawa, isola di Honshū, il 23 marzo 1975. E’ forse uno dei mangaka più discreti che conosca, al punto che non solo si fa fatica a trovare informazioni che la riguardano, ma non esistono neanche sue immagini che la ritraggono, o almeno stando alla mia rete di informazione, ma se voi trovate qualcosa a riguardo, sarò ben lieta di aggiungerla. 😉 Continua a leggere

Brothers #9

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE TEMATICHE AFFRONTATE NEL  MANGA, SI CONSIGLIA LA LETTURA SOLO AD UN PUBBLICO ADULTO!

Dove eravamo rimasti:
Dopo la tragica morte di Sara, Mat vaga per la città in stato confusionale logorato dai sensi di colpa. Durante il suo vagabondare s’imbatte in Moemi e gli altri e, dopo alcune parole confuse, sviene. Portato a casa sua, il ragazzo con l’aiuto di Rei e Moemi è costretto a ripercorrere le ore precedenti alla morte di Sara, un percorso obbligatorio che gli permetterà di liberarsi da quei dubbi e dai sensi di colpa che lo stavano portando a perdere la ragione.
Tornata a scuola dopo la brutta avventura di Mat, Moemi viene messa alle strette da Patrick che le rivela di nuovo i suoi sentimenti, ma questa volta, la ragazza è pronta ad accettarli.
Ed ora, la storia continua….

il mondo di shioren Continua a leggere

Si rincomincia, seppur con lentezza…

Ciao a tutti,
ora che la parentesi libro è conclusa, posso di nuovo dedicare quel poco tempo a disposizione al blog. Non ho ancora pubblicato nulla ma, come da prassi, bisogna lasciar riposare il manoscritto almeno un mesetto prima di riprenderlo in mano o non si acquista il sufficiente distacco che ti permette di trovare le ambiguità e i refusi (e questi…non saranno mai abbastanza xD).
Difatti, già da ieri, ho ripreso in mano matita e colori e ho fatto questo disegno che potete vedere qui in basso, poi cercherò di leggere altri manga giusto per avere argomenti nuovi da proporvi e chissà che altro.
Ora vi lascio al mio disegno e, mi raccomando, ditemi cosa ne pensate per favore ❤

 
0

 

 

Big Kiss.
Shio ❤

FINITO!!

0Esattamente otto mesi fa, ho intrapreso un’avventura particolare, mi sono cimentata seriamente nella stesura di un libro che mi ha tolto ogni forza, tempo ed energie, ma mi ha anche dato tante emozioni (non sempre positive, devo ammetterlo) e ora posso ufficialmente annunciare che il mio libro è finito!!

Sono arrivata alla parola fine, ovvio che ora va in revisione/correzione e che forse, anzi, di sicuro ci saranno pezzi che toglierò ed altri che aggiungerò per cui il numero di pagine non è da considerarsi quello definitivo, ma sono davvero tanto, tanto felice che aver portato a termine questo progetto, perché a prescindere da come vada, io ci ho messo davvero tutta me stessa e sono orgogliosa di quello che ho fatto.

Ora posso ufficialmente dire:

L’Altra Me” sarà presto disponibile in tutti gli store online ❤

Che emozione!!!

Shio

Grande Cesare!!

Non sono tipa da reality né, tanto meno, scrivo post su programmi televisivi perché, a parte qualche rara eccezione, dove guardo la tv sotto insistenza da parte di mia madre che vuole compagnia, non guardo la televisione appunto. Questo è uno di quei casi in cui, seguo un programma perché mia madre lo vuole vedere con me e lei, di solito, mi restituisce il favore vedendo “Bull” anche se ormai si è appassionata anche lei ihihih <.<
Ma torniamo al post!! Sono 13 anni che seguo Ballando con le stelle su sua richiesta e mai, come quest’anno, mi sono davvero infervorata! A parte i soliti concorrenti più o meno insulsi che sembrano messi lì per far numero, sono rimasta folgorata da tre concorrenti: Cesare Bocci, Giovanni Ciacci e Jessica Notaro. Queste persone, con la loro storia e grinta, ma anche con tantissima umanità e semplicità sono riusciti a toccarmi il cuore: Giovanni con la sua forza nel voler affermare la sua diversità con una dignità sorprendente e con un’umanità palpabile con mano e Jessica per aver testimoniato con tutta sé stessa che la cattiveria è insita ovunque, che le cose orribili posso accadere, ma che bisogno trovare la forza di andare sempre e comunque avanti. E poi…Cesare (il Mimì nella fiction “Il commissario Montalbano“) che mi ha commossa come non mi succedeva da una vita.

L’amore che prova per la moglie disabile è qualcosa che, al giorno d’oggi dove ci si lascia per uno sguardo, ha del miracoloso. Mi sono innamorata del suo modo di amare, del suo modo di affrontare il dolore e di come guardava la moglie con gli occhi innamorati di un ragazzino.
Grazie Cesare per avermi fatto vedere e toccare con mano, cosa significa amare davvero…e, tra l’altro, ha anche vinto l’edizione di Ballando, ma quella è un altro tipo di bravura.

+0000000000

Shio

Una parte di me

+++++++++++++++++++++++++++4

Guardami, non sono invisibile.
Ascoltami, la mia voce non è aria.
Sentimi, il mio corpo è materia.

La mia coscienza prende le distanze dal corpo,
vaga nei meandri più reconditi dell’anima,
dove tutto è celato al riparo dalla cattiveria delle persone.

Immersa in questa dimensione fatta di silenzi e sospiri,
desidero essere scorta per un singolo momento.
Immersa in questa dimensione fatta di ovatta,
desidero fortemente che la mia voce ti arrivi come un canto disperato udibile solo a te.
Immersa in questa dimensione fatta di nulla e ansia,
desidero ardentemente che tu mi trovi, affinché possa ancora sentirmi viva.

Soffoco sotto il peso del mio cuore stanco…
Soffoco per l’indifferenza,
la cattiveria,
la stupidità.
Soffoco perché in questo mondo fatto da mille occhi,
io non vedo.
Soffoco perché in questo mondo fatto da mille orecchie,
io non sento.

Cosa darei per sentire ancora il cuore battere…
Per sentire ancora le lacrime di gioia rigarmi il viso e la felicità togliermi la parola.
Cosa darei per esistere anche solo un secondo…
Per vedere come mi vedi davvero…
Per ascoltare cosa pensa il tuo cuore di me e dei miei pensieri…
Per sentire il calore del tuo corpo contro il mio e il respiro sul mio collo…
Sei dentro di me…
Sei il mio mondo, il mio dolore più lancinante, la mia angoscia.
Sei il mio Sole e la mia Luna…
Sei la parte di anima che mi è stata strappata alla nascita e che ancora sto aspettando di poter riabbracciare.

Guardami,
Ascoltami,
Sentimi,
Amami.

[Original Shio]

Stralci dal passato

Ciao a tutti amici miei,

Stamattina, prima di uscire di ccasa ho cercato di dare un senso al buco nero che è la mia borsetta…borsetta…borsona!! Insomma quella cosa lì e mi sono imbattuta in una tessera del Starbuck che, come tutti sapete, non esiste in Italia e, difatti, quella tesserina è di uno Starbucks parigino.

Penserete: E qual è il problema?

Non c’è in effetti, se non fosse che io non vedo Parigi da 3 anni e non avevo mai visto prima quel tagliando. XD

Ogni tanto, il microcosmo all’interno della mia borsa, restituisce le sue vittime in modo puramente casuale! 😂

Chissà se, prima o poi, ritroverò anche qualche banconota xD

Buona giornata!

Shio ❤