Luci a Natale

Ciao a tutti, come state? 

Io abbastanza bene, coi miei soliti alti e bassi che mi rendono la vita più movimentata, ma ogni tanto mi godo questi piccoli viaggi che mi permettono di lasciare in un angolo del cuore tutti i pensieri negativi e mi posso dedicare a chi amo. Sono appena tornata da un weekend lungo passato con le mie amiche più care nella splendida Verona. 

Girando per la città addobbata a festa, ho fatto queste foto che ho voluto condividere con voi. 

Lucia, Ale, grazie di esistere! 

“Te Possino”, grazie per averci fatto incontrare e per aver ridato vita al mio cuore tramite loro. 

Con amore.

Shio ❤

8 pensieri su “Luci a Natale

  1. Ciao, che piacere risentirti! 🙂
    Non sono mai sttao a Verona, sai? Se non virtualmente, leggendo £Rome e Giulietta”, di Shakespeare. A proposito: chi era Shakespeare? un bardo inglese,oppure era un italiano? Boh… A parte tutto, sono contento che sia stata bene! Io tempo fa ho gfià acquistato due dei regali di Natale, che stasera o fine settimana metterò sotto l’albero. Si prospetta una settimana densa di impegni (piacevoli, se non altro)… Ti auguro una piacevole serata! ❤

    Piace a 1 persona

    • Caro Luca, le tue parole mi commuovono, grazie. Io ormai penso diventerò cittadina a onoraria visto che è la città dove posso incontrare due sorelle di vita (io ho solo fratelli e ho sempre sperato di avere una sorellina da piccola, ma ora ne ho trovate due e sono felice). Questa estate sono stata a vedere la casa di Giulietta, ma tu lo sapevi dell’usanza di toccare il seno sinistro della statua di Giulietta situata nel cortile? Io sono rimasta a bocca aperta. Considerata la maestosità delle sue opere, penso che Shakespeare sia cittadino del mondo. 😉
      Un sincero e affettuoso abbraccio. Buona serata anche a te. ❤

      Piace a 1 persona

      • Cara Anna, sono felice di averti suscitato dlele emoziopni con le mie parole; in uno dei miei prossimi (spero) vigagi mi piacerebbe visitare Trieste, Grado, Venezia, Verona e… basta, credo.
        Non sapevo dell’usanza di toccare il seno sinistro della statua di Giulietta; lo terrò a mente per la futura visita. 😉
        Sul fatto che Shakespeare sia cittadino del mondo non ho dubbi, il fatto è che tempo addietro si era discusso se fosse uomo, oppure donna; se fosse italiano o inglese 😉
        Ricambio il tuo abbreaccio con affetto sincero. ❤

        Piace a 1 persona

Rispondi a fulvialuna1 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...