Eden: Capitolo 7 (seconda parte)

Indice
La donna dinnanzi a lei non si scomposte minimamente a quelle parole ne tanto meno ne sembrava turbata. Rimase in silenzio con un espressione placida ed il sorriso sulle labbra. “Ti spiegherò tutto dopo, ora perché non ti fai un bagno caldo, ti cambi e non scendi a gustarti la meravigliosa cena che i ragazzi stanno preparando per te?” propose porgendole gli abiti che aveva tra le braccia. Lily esitò per un secondo, poi chiuse gli occhi sconfitta. Obiettivamente la sconosciuta aveva ragione, aveva bisogno di un bagno caldo e di togliersi quell’orrore fatto di polvere, lacrime e sangue. Scostò le lenzuola per scivolare fuori dal letto, il pavimento in legno scricchiolò sotto il suo peso facendola sobbalzare.

“Sei più tesa di quanto immaginassi” constatò la donna che non si era minimamente scomposta. La giovane la guardò con rimproverò, era cosciente di essere in casa sua, ma un minimo di privacy non sarebbe guastata.
“Grazie…” mormorò lasciando il tono della voce in sospeso, si rese conto di non conoscere il nome della sconosciuta e d’altro canto non aveva alcuna intenzione di chiamarla maestra, almeno non senza espresso invito dell’interessata.
“Nelhimbeth” sorrise la donna, “ma puoi chiamarmi Nel” concluse mettendole in mano gli indumenti che aveva preparato per lei.
Lily rimase scossa, sembrava davvero in grado di leggerle nel pensiero, ma non disse nulla restando in silenzio ad osservarla dal basso.
“Vedi quella porta alle tue spalle?” disse Nel indicando con un cenno del capo, Lily si voltò a guardare nella direzione che le era stata indicata, “li troverai la stanza da bagno, c’è una vasca ed una miriade di sali tra cui scegliere. Fai con calma ed appena ti sentirai pronta, raggiungici in cucina. Ok?” concluse inforcando la porta prima che la giovane potesse dir nulla.
Rimasta sola, Lily si avviò verso la porta che la divideva dalla stanza da bagno, l’aprì ed al suo interno trovò un ambiente completamente bianco: lavandini, mobili, accessori erano tutti di un bianco immacolato tanto intenso da far male agli occhi. I rubinetti erano cromati in oro, gli specchi rinchiusi in una cornice di ferro battuto impreziosita da dettagli dorati, mentre la vasca era incastonata direttamente nel pavimento contornata da un raffinato rivestimento in legno bianco. L’eleganza del bagno stonava tantissimo col resto della casa, segno che probabilmente Nel teneva molto all’igiene ed alla pulizia e per un attimo s’immaginò Jiber con la sua espressione perennemente contrariata chino a lucidare le piastrelle del pavimento e sbottò in un sorriso soffocato. Si guardò intorno alla ricerca dei sali e li trovò su un mobile a parete da cui dominavano l’intera vasca. Erano davvero tantissimi come le era stato detto e tutti con dei colori vivi e bizzarri, sembravano polveri magiche e ben presto cadde nell’indecisione più totale, così alla fine optò per uno dei suoi colori preferiti, il rosa antico. Lo versò nell’acqua calda che prese subito il colore della polvere emanando un profumo di rosa che circondò l’intero ambiente. Respirò profondamente quel profumo e si lasciò scivolare nella vasca, in quel momento tutto sembrava svanito insieme allo sporco ed alla stanchezza: l’attacco alla scuola, gli amici, Keith… tutto era stato avvolto in quella delicata aura profumata a trascinata chissà dove lontano da lei. Dischiuse gli occhi ed in quel momento si accorse che sopra la vasca, attaccato al soffitto, vi era un immenso mosaico raffigurante una creatura, un elfo donna forse, circondata da alberi e col corpo immerso nell’acqua di una cascata.
“Bellissimo” si lasciò sfuggire, poi richiuse gli occhi lasciando che l’acqua calda, il vapore ed il profumo facessero il loro effetto donandole il giusto sollievo.

Precedente eden

successivo Eden

Annunci

3 pensieri su “Eden: Capitolo 7 (seconda parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...