ATLAD

Ciao a tutti amici, dopo tanto, finalmente torno a parlare di racconti ideati e scritti dai miei amici/colleghi blogger. Quest’oggi mi preme parlarvi di una storia che attualmente è ancora in corso, ma ormai siamo alle battute finali: Atlad di Belial.

testo

LA TRAMA

Manca poco a Natale e Miriam, una diciassettenne come tante, entra nel suo bar preferito per consumare qualcosa di caldo prima di tornare a casa dopo un pomeriggio passato a far shopping natalizio con le amiche.Si siede al solito tavolino presa dai suoi pensieri quando fanno irruzione dei rapinatori armati di pistola che mettono in soqquadro il locale. Spaventata la ragazza si nascose sotto al tavolo, mentre col cellulare manda sms al padre in cerca di aiuto, ma viene scoperta e portata contro la sua volontà su un furgone dove le fecero bere qualcosa di strano e la povera ragazza perse i sensi. Al suo risveglio, Miriam si ritrova nel bel mezzo del deserto insieme a persone sconosciute e con un’unica consapevolezza: non sarebbe più tornata a casa.

***-***-***

SCHEDA:

Titolo: Atlad

Autore: Belial

Pubblicato sul blog a questo link : La Corte – Atlad

Numero capitoli: 16

Stato: in corso

***-***-***

CONSIDERAZIONI PERSONALI:

 

Che adoro Belial e “tutti i suoi derivati” (xD) non è una novità! Ho dichiarato il mio amore per lei in più sedi ❤ (ehm…amore platonico, siamo felicemente etero entrambe u.u), ma questo non mi esime di essere obiettiva quando si parla delle sue opere sia chiaro; ma ogni volta che parlo dei suoi scritti, mi emoziono sempre.
Se avete letto La Rinascita, sappiate subito che Atlad è su tutt’altro pianeta sia a livello di trama, di ambientazione, di narrazione. Lo stile di Belial si è evoluto tra le due opere, rendendo la lettura ancora più fluida e piacevole. La trama è intricante, i personaggi ben caratterizzati e non sono mancati i pg a cui il mio cuore si è affezionato… non posso ovviamente fare spoiler, ma posso dire che ho apprezzato molto di più quella che ho psicologicamente definito “prima parte della storia”, ma per un mio gusto personale.
Quello che posso dire con tutto il cuore e forze (poche…colpa del mio malessere):
Leggete, leggete e leggete!!
I racconti come quello di Belial non hanno nulla in meno di titoli più famosi e poi c’è passione e voglia di raccontare una storia diversa dal solito, una storia che vi porterà tra le dune nel deserto in groppa ad un griffone, che vi farà conoscere personaggi dal passato terribile, dal cuore ferito, ma dall’animo puro e buono, vi farà innamorare di quelle dune e vi farà piangere di rabbia e di tristezza; ma vi farà anche ridere e sorridere…insomma gli ingredienti ci sono tutti mancate solo voi!!
Correte a leggerlo, ora!!

Parola di Shio ❤

Annunci

4 pensieri su “ATLAD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...