LIEBSTER AWARD

Dato che l’avevo postato nell’altro blog, con la scusa della nuova nomina, da parte di Alice, vi ripropondo il vecchio tag con l’aggiunta delle domande proposte da Alice appunto, ma facciamo le cose per bene u.u
Ringrazio per le nomine:

 Alessia, caemieliliumladyfullmetal & Alice.


LE REGOLE:

1- ringraziare per la nomina

2- usare l’immagine

3- nominare altri 10 blog

4- proporre altre 10 domande

-LE DOMANDE DI Alessia – :

1- Cosa ti spinge a pubblicare su un blog quando ci sono social network come Facebook e Twitter decisamente più visitati rispetto al circolo del blog? 

Chi ti dice che non sono anche li? AHAHAHAAH scherzo.

No ok, seriamente, voglio essere sincera fino in fondo con queste risposte e sperare di essere apprezzata per questo. Ho deciso di aprirmi un blog perché amo tanto le mie storie ed avevo paura che dandole in pasto ai social network avrei attirato solo gente casinista ed ignorante che mi avrebbe criticata solo per dar fiato alla bocca e non in modo costruttivo. Il blog è qualcosa di più serio e lo sento più mio. E’ il mio mondo e lo amo per questo.

2 – Hobby diversi da lettura, scrittura, disegno e visione (di film o cartoni o serie in generale)?

Non so se è valida come cosa, ma io quando posso vado a teatro. Non è proprio un hobby, ma una passione. Amo il musical ed un artista del panorama italiano in particolare, quindi quando so che viene nella mia città faccio il diavolo a quattro per andarlo a vedere. 

Altro hobby è Facebook, li gestisco diverse pagine che mi tengono occupata e mi appassionano e giocare ai videogiochi.

3 – Questa è particolare… cosa ne pensi del fenomeno degli  youtuber quasi più famosi di certi attori a volte? 

you… chi? xD

4 – Tenere un blog significa voler scrivere (recensioni, storie, i propri pensieri…). Cosa ti spinge a farlo? Hai avuto un punto di riferimento?

Direi la voglia di comunicare qualcosa di mio… 

Io ho sempre scritto e disegnato per me, ero troppo timida ed insicura per buttarmi, poi è successa una cosa nella mia quotidianità che riguarda la mia salute ed allora mi sono chiesta cosa ne sarebbe stato dei miei amati mondi e dei miei amati personaggi se questo infausto futuro si avverasse ed allora ho messo da parte insicurezze e timori e mi sono buttata. La mia intenzione non è diventare chissà chi, voglio solo che il mondo ami i miei personaggi come li amo io, è questo il motore che mi permette di andare avanti sul blog. Punti di riferimento non ne ho avuti, sono partita da zero e mi sono arrangiata, ma ho avuto persone importanti e care che mi hanno sempre sostenuta ed incoraggiata, ma soprattutto aiutata con la loro sapienza ed una di queste persone è l’autrice di queste domande ^^

5- Chi è il tuo eroe? (reale o meno)

Oddio… se dovessi pensare al mondo virtuale non c’è dubbio che sia Wild Tiger di Tiger & Bunny, nella vita reale non saprei… ma non credo di averne. Al massimo posso provare ammirazione per qualcuno, ma da li a farlo diventare un eroe ai miei occhi… no. 

6 – Buoni o cattivi? Perché?

Eh, questa domanda non è facile. Secondo me nessuno è veramente buono. I veri buoni esistono solo nelle favole o nei vari racconti. Di sicuro esistono i cattivi, di quelli è pieno il mondo. Io ritengo che non può esistere la luce (la bontà) senza l’ombra (la cattiveria) quindi dove ci sarà bontà ci sarà sempre un pò di cattiveria. Noi umani siamo imperfetti e lo saremo sempre.

7 – Molti argomenti (sport, arte contemporanea, film…) creano aspre critiche soprattutto da chi non se ne intende e non sa di cosa sta parlando. Cerchi di cambiare il loro modo di pensare (e di esprimersi soprattutto…dato che spesso è quello che da fastidio, non tanto l’idea di fondo) o lasci correre?

Credo che dipenda… Partiamo dal presupposto che non c’è sordo migliore di chi non vuol sentire, per cui ci saranno persone che, se convinte della loro idea sbagliata, non cambieranno neanche con un trapianto del cervello e proprio la settimana scorsa ho avuto un assaggio di questo genere di cose. Direi che in principio provo ad analizzare la cosa, se ritengo che la persona che ho davanti è intelligente al punto da comprendere e capire dove e se sta sbagliando, allora affronto una discussione costruttiva, diversamente li lascio nella loro ignoranza. Perdere la salute dietro persone così non ha senso per me.

8 – Cosa odi?

Eh qui… il tag diventa infinito XD

Cercherò di sintetizzare…

odio l’ipocrisia, l’ignoranza, la cattiveria in tutte le sue forme, odio i prepotenti, gli incoerenti, la falsità, me stessa quando non riesco a reagire come dovrei… e direi che per ora può bastare ^^

9 – Cosa, al contrario, ti piace? 

Oddio, ci sto pensando ma…ho il cervello vuoto, dite che è un brutto segno? xD

10 – Tra tutti i miei hobby, c’è anche quello dei videogiochi. Purtroppo c’è tanta ma tanta disinformazione anche tra gli stessi giocatori e spesso si prendono per buone le trovate dei telegiornali (spesso associano determinati videogiochi a omicidi…) cosa ne pensi di queste notizie “casalinghe”?

Qui tocchiamo davvero un tasto dolente!! Ovviamente mi fanno abbastanza girare l’anima, perché molte volte sono notizie del cavolo che mettono solo in cattiva luce un ottimo prodotto o, al contrario rischiano di dare credito ad un pessimo prodotto che poi viene preso dagli ignoranti per pura curiosità. Dato che ero adolescente quando in Italia si era parlato di “deviazione” dei giovani per colpa degli anime violenti ed ambigui, il sol toccare l’argomento mi fa ribollire il sangue. Ritengo che se ognuno iniziasse a provare a pensare un pò di più con la propria testa e non dar credito ad ogni cavolata che la tv ci spaccia per “buona”, sia un buon modo per fare la differenza.

*****

– LE DOMANDE DI CAEMIELILIUM: –

1- QUAL E’ STATO IL PRIMO FILM, LIBRO O LETTURA DI QUALSIASI GENERE CHE TI HA FATTO PIANGERE E TOCCATO PROFONDAMENTE?

Bella domanda!! Dato che non credo di farcela a ricordare una cosa così indietro nel tempo, ti posso dire i primi che mi vengono in mente:

per i film: L’attimo fuggente (piango tutte le volte che lo vedo T.T)

per quanto riguarda i libri: Jurassic Park (credevo che il mio pg preferito fosse morto e sono scoppiata a piangere xD)

mentre per i manga: Video girl Ai in assoluto è quello che mi ha fatto versare più lacrime, almeno di sicuro è stato il primo. 

2 – Il tuo personaggio preferito (immaginario o non) che vorresti come tuo marito? 

Kotetsu T. Kaburagi alias Wild Tiger di Tiger & Bunny ❤

3- Come figlio?

Non saprei proprio…

4 – Hai una ship o un’intera flotta?

No xD

5 – Nel caso, chi trovi si debba fidanzare con chi (tra i personaggi immaginari)?

Avendo risposto no, nella domanda precedente mi avvolgo della facoltà di non rispondere u.u

6 – Qual è stata la tua primissima passione?

Il disegno, ho sempre disegnato fin da piccola. Disegnavo di continuo a scuola, anche durante l’intervallo…

7 – Pensi che avere un blog possa aiutare con l’ansia da rapporti sociali?

Perché no? Ma in questo caso, credo che i social network siano più indicati, ovviamente usandoli con coscienza.

8- Dormi ancora con qualche peluches?

No… ma raramente mi è capitato anche di recente, soprattutto d’inverno e quando sono particolarmente giù di morale.

9 – Cosa ne pensi dei disordini negli USA nati dalla discriminazione dei “neri” da parte dei “bianchi”, degli atti dei poliziotti americani nei confronti dei primi?

Questa domanda è tosta! Ovviamente sono contraria a questi atti di violenza gratuita ed insensata. Non voglio credere che in America i poliziotti siano tutti degli psicopatici frustrati dal manganello facile quando ti va bene che non ti sparano. Penso che questo sia una sbagliata informazione televisiva (che mi fa ritornare in mente la domanda che ha fatto Belial prima). Fa più notizia un bianco che massacra un nero, di un poliziotto che si adopera per salvare i cittadini magari restandone vittima. Io non sto giustificando nessuno, spero sia chiaro. Quello che i fatti di cronaca ci fanno vedere dall’America è una cosa sbagliatissima, ma non credo che tutti i “bianchi” siano buoni come non credo che tutti i “neri” siano cattivi. 

10 – Cosa diresti ad una persona alla quale piace leggere fanfiction con pairing omosessuali, ma che si sente a disagio o non accetta delle coppie omosessuali nella realtà? (ad esempio apprezza fanfiction riguardanti due personaggi maschili che si amano, ma se per la strada vede due ragazze insieme disprezza la cosa o viceversa).

Questa persona ha di sicuro un pò di confusione in testa, se legge determinate cose dovrebbe essere cosciente che esse esistono anche nella vita di tutti i giorni, è di per se un controsenso, ma non sta a me giudicare.

*****

– LE DOMANDE DI LADYFULLMETAL: –

1 – Quale genere letterario preferite?

Non ne ho uno in particolare, direi narrativa in generale, ma alla fine leggo sempre un pochino di tutto xD

2 – Qual è stato il primo libro ad appassionarti?

Ma perché mi fate tutti fare un salto nel jurassico? Non mi ricordo xD Per cui dico il primo che mi viene in mente e che non è ovviamente in ordine di tempo… “Mille splendenti soli”.

3 – Qual è invece quello che attualmente preferisci?

A parte Atlad di Belial… direi che attualmente il mio preferito è la saga di Harry Potter 🙂

4 – Cosa ti ha spinto a rendere pubblico ciò che scrivi o crei?

La minaccia di una malattia imminente. Come già detto in precedenza, ho questa spada di Damokle che mi pende sulla testa e non volevo che i miei personaggi restassero anonimi. Io li amo e voglio che anche gli altri li amano come se non più di me.

5 – Ordine o Caos?

Caos xD

6 – Dove vorresti vivere?

A volte, soprattutto quand’ero piccola, sognavo di vivere in una baita in montagna nello stile di Wolf children, hai presente? xD

Comunque direi (ovviamente) in Giappone.

7 – Cielo stellato o tramonto?

Mi emozionano tantissimo entrambi, ma direi più tramonto ^^

8 – Spesso ci si trova a discutere della bontà o meno dei prodotti digitali. Ovvero “meglio le matite e i pastelli alla tavoletta grafica!”, “meglio un libro cartaceo che l’e-book!”. Che ne pensi?

Io sono per le cose semplici… quindi sceglierei il non tecnologico.

I libri mi piacciono anche per il loro profumo e spessore, il libro non devi solo leggerlo, ma sentirlo fin nel profondo, ma non disprezzo l’e-book, tanto che di recente ho acquistato un kindle che non uso quasi mai… ç___ç

Per quanto riguarda il discorso matite o tavoletta grafica… saltando il fatto che sono negata con la tecnologia ad un livello mostruoso… io credo che non si dovrebbe fare una scelta, ma unirle. Secondo me i disegni andrebbero comunque fatti a mano e poi magari colorati con la tavoletta per dare un effetto più acceso e vivo, ma non credo minimamente che la tavoletta sia indispensabile, anzi.

9 – Cos’è per te la scrittura per te? Lo vedi come un hobby o speri in un futuro da scrittrice/scrittore?

Dire che non ho mai visto la scrittura come futura possibilità lavorativa, mentirei. In passato ho fantasticato molto a riguardo, ma per me la scrittura rimane più che altro un modo per esprimermi e tirar fuori le mie emozione. La scrittura mi permette di sognare, di vedere mondi sconosciuti e vivere avventure straordinarie, non potrei mai minimizzare delle emozioni così rinchiudendole in una parolina come “hobby”. 

La scrittura è vita.

10 – Cosa pensi dell’uso ossessivo che molte persona fanno dei social network?

Ritengo che i social siano una bella invenzione se vengono usati con intelligenza. Io sui social ho conosciuto persone adorabili a cui mi sento molto legata, forse più di altre che vedo tutti i giorni ma, come in ogni cosa,  c’è anche un lato oscuro ed allora vediamo adolescenti che scambiano l’affetto per amore, che non riescono a comunicare se non attraverso emoticon, che vivono un disagio che colmano nel modo sbagliato.

*****

-LE DOMANDE DI ALICE-
1- Avete un obiettivo da raggiungere al momento?
Il mio obiettivo penso non sia mai cambiato, vorrei far conoscere le mie storie a più gente possibile, solo che i lettori non arrivano ahahahah xD
no, vabbé questo suona più come un desiderio che come un vero obiettivo, ma è la pura verità ^^
2- Scegliete la musica che vi piace in base ai testi, alla musica che accompagna o alla voce del cantante?
Direi in primis dalla musica e dall’emozioni che essa mi trasmette.
3- Come reagireste se una persona che avete sempre ritenuto intelligente, colta e sempre stimata, a un tratto dice una frase o qualcosa che lascia comprendere tutto il suo odio per una situazione che pensavate solo una persona chiusa di mente potesse giudicare tanto male e in modo sbagliato?
Partiamo dal presupposto che ognuno è libero di esprimere la propria opinione, poi non saprei…forse ci resterei un pò male. Mi sentirei delusa, ma al tempo stesso cercherei di parlargli per fargli capire il mio punto di vista e per comprendere il suo.
4- A volte avete come la sensazione di non conoscervi appieno?
No, mai. Sono così prevedibile, limpida ed sempliciotta che difficilmente mi stupisco di me stessa arrivando addirittura a non riconoscermi più. xD
5-Cosa pensate delle censure?
Dipende dalla censura e su cosa viene applicata.
6-Avete mai letto qualcosa che vi ha turbato? Avete pensato che quelle parole avreste potute scriverle voi tanto le sentivate vicine e non potevate che continuare a leggere, incantati da quella riflessione che scorreva davanti a voi? Non parlo di libri o di racconti ma di riflessioni.
Se ti riferisci a riflessioni, no, non mi sembra di aver mai riscontrato una simile situazione, sarà che difficilmente mi fermo la leggere ciò che pensa la gente, perché il più delle volte m’incacchio come una iena.
7-Per svolgere delle attività vi lasciate guidare da schemi prestabiliti o liste di qualche sorta?
Ogni volta che ho provato a crearmi uno schema, puntualmente non lo seguivo minimamente, per cui ci ho rinunciato xD
Vado d’istinto e tanti saluti!
8-Come vi ponete davanti a qualcosa che non conoscete? Siete curiosi o non vi interessa?
Anche in questo caso dipende da che cosa. Io personalmente mi ritengo una persona molto ignorante e non mi vergogno ad ammetterlo, perciò quando non so una cosa, chiedo! Se poi mi soddisfa la risposta o il tema che essa porta con se, approfondisco la cosa, diversamente la concludo li.
9-La vostra fiaba preferita? Perchè?
Direi “La bella e la bestia”, perché ha un ottima morale. T’insegna a non essere crudele con chi ha meno di te ed a non fermarsi alle apparenze.
10-A cosa stai pensando?
Che ho ancora tantissime cose da fare, ma ho troppo mal di testa per andare avanti xD
Che sia chiaro, non è colpa delle tue domande, eh?
–LE MIE DOMANDE:

 1- A quanti anni hai letto il tuo primo manga e come s’intitolava?

 2- Cosa ne pensi di quest’ultima tendenza al remake o riedizioni nel mondo    dei videogiochi o anime?

 3- Cosa pensi di questa mania delle role?

 4- Hai mai pianto per un anime? Se si, quale?

 5- Se avessi a disposizione un genio della lampada che ti chiede di esprimere      3 desideri, che desideri esprimeresti e perché?

 6- Un tuo pregio?

 7- Un tuo difetto?

 8- Perdi facilmente le staffe? Raccontami un aneddoto che ti ha davvero fatto      saltare i nervi.

 9- Ti sei mai pentita/o di esserti iscritta/o su Facebook?

10- Se tu dovessi consigliare 5 libri, film, manga o anime, quali consiglieresti e perché?

*****

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...