LIEBSTER AWARD

Dato che l’avevo postato nell’altro blog, con la scusa della nuova nomina, da parte di Alice, vi ripropondo il vecchio tag con l’aggiunta delle domande proposte da Alice appunto, ma facciamo le cose per bene u.u
Ringrazio per le nomine:

 

Continua a leggere

Addio, stregone.

Da un pò di tempo ho cambiato in parte la grafica (se così la si può definire) delle mie recensioni. Forse prima era troppo rigida, ma ora voglio solo riempirvi d’immagini e farvi venire voglia di comprare, comprare ed ancora comprare, perché ci sono manga che meritano davvero di essere letti e che non hanno nulla da invidiare a serie molto più famose e pluri osannate.

Uno di questi manga è “Addio, stregone” di Hozumi.

testo Continua a leggere

TAG: Perché è nato il tuo blog?

REGOLE:

Nominare l’ideatrice del Tag: Carla

Ringraziare chi nomina e utilizzare il logo (Belial)

Nominare 15 blog e avvertirli

Raccontare, brevemente, com’è nato il proprio blog e dare dei consigli a chi si cimenta da poco.

LA MIA SCELTA:

Oddio, tempo fa in uno dei tanti tag, ricordo che c’era una domanda del genere, quindi proverò a rispondere di nuovo con la massima sincerità come ho sempre fatto. Questo blog (veramente il gemello di blogspot, ma essendo per me come una cosa sola, la motivazione è la stessa) è nato in una circostanza non proprio felice.

Come sapete, io disegno manga o almeno ci provo. Fin dall’infanzia ho sempre avuto la tendenza ad esprimere la mia fantasia attraverso disegni o  racconti che di solito facevo vedere a pochi intimi.

Poi con gli anni, ho iniziato a concentrarmi soprattutto sui manga che facevo solo per me stessa. Mi vergognavo a mostrare le mie storie perché i miei disegni non sono perfetti, ma quando 5 anni fa mi hanno diagnosticato una malattia genetica rara agli occhi, ho iniziato a chiedermi che ne sarebbe stato dei miei personaggi quando io non sarei stata più in grado di leggere le loro storie. Non so come la pensate voi, ma io ritengo che i personaggi dei manga prendono vita nel nostro cuore ogni qualvolta si legge o rilegge la loro storia ed allora mi sono chiesta, chi mai avrebbe letto di Julia & Ethan, di Rei, di Jessie, di Moemi, di Shoji, di Moe… e la lista sarebbe ancora lunga. Chi li avrebbe amati? Chi si sarebbe ricordato di loro almeno una volta nella vita? Così, mossa da questi sentimenti d’amore per i personaggi da me creati, mi sono fatta coraggio, ho messo da parte la timidezza e mi sono buttata e così è nato “Il mondo di shioren”.

Consigli sinceramente non ne ho, non sono così brava per darne. Io stessa, se ho un problema chiedo ad altri, quindi posso solo dirvi di mettercela tutta, di non arrendervi e di far tesoro di ciò che ti viene detto, sia come critica (se costruttiva), sia come consiglio.

Non fate come me, non fatevi abbattere, guardate avanti a testa alta!

Bene… non ho nomine.

Grazie a tutti per l’attenzione ed alla prossima ^^

Shio ❤