GURU GURU PON-CHAN

L’intento di questa rubrica, oltre che parlarvi di manga che mi hanno colpita piacevolmente o a volte perché troppo fuori dal comune è quello di portare alla vostra attenzione titoli più o meno famosi, ma soprattutto titoli che forse non hanno avuto la giusta attenzione qui in Italia.

Per questo oggi ho deciso di parlarvi di un’altro titolo che non ha fatto tanto rumore, ma che a me è rimasto nel cuore per la sua dolcezza e, perché no? 

Semplicità.

Sto parlando di “Guru Guru Pon-chan” di Satomi Ikezawa.

0f99b8346876d3d3a2f9084a000d70b9

***

6a3a4026fbc924801d7eb34c29f58566

Ponta o più affettuosamente chiamata Pon-chan è un bellissimo e scatenatissimo cucciolo di  labrador retriever. Mentre gioca nel giardino della casa dei suoi padroni, la famiglia Koizumi, Ponta s’imbatte in Mirai, un bel ragazzo che per arrotondare, lavora come aiutante giardiniere e se ne innamora a prima vista.

Proprio nello stesso periodo nonno Koizumi, ormai disperato dai continui danni provocati dalla giovane cucciolina, inventa un osso magico chiamato guru guru bone, con l’intento d’insegnare alla cagnolina il linguaggio umano e, di conseguenza, di educarla nel modo migliore, ma l’osso magico non solo fa parlare Ponta, ma la trasforma, se ingoiato, in una ragazza.

***

5480590a13c724a7dac461215fed2839

*Ponta Koizumi: simpatica cucciola di Labrador Retriever dai grandi occhioni, vispa e allegra, morde e distrugge tutto quello che incontra sulla sua strada.

*Mirai Iwaki: giovane giardiniere al servizio della famiglia Koizumi, diventa l’oggetto delle attenzioni affettive della piccola Ponta, il che lo farà cadere in diverse situazioni imbarazzanti.

***

49f714649da6cb9ccf7e2f990cbf9fb4

~Autore: Satomi Ikezawa~

~Editore: Kodansha~

~Rivista: Bessatsu Friend~

~1° edizione giapponese: 1997~

~1° edizione italiana: 2005~

~Tankobon: 9 – edito da Star comics – conclusa~

***

b2f396a830deb340443d35b898ef3d82

Si può dire che Guru Guru Pon-chan sia una sorta di favola moderna come se ne vedono poche. Qui non ci sono belli di turno e ragazze visibilmente brutte che in realtà le basta togliersi un paio di occhiali per diventare bellissime, qui si tratta di amore, quello con la A maiuscola, l’amore che fa mettere da parte i pregiudizi ed i concetti morali ed immorali. Ho adorato questo manga, perché ha davvero tutto: fa ridere fino alle lacrime ed a volte le lacrime ti rimangono mentre ti si stringe il cuore per la troppa emozione. 

Non mi vergogno a dire che ho pianto leggendo questo manga (tra l’altro ho pianto anche per altre serie manga, per cui… u.u), ma non perché sia deprimente, anzi…è tanto dolce e commovente.

Inutile dire che lo consiglio vivamente, i disegni, come potete vedere sono molto carini, in perfetto stile shoujo, la storia particolare ed appassionante. Lasciatevi conquistare dalla dolce Ponta e dal suo immenso amore, sono sicura che non ve ne pentirete.  🙂

3 pensieri su “GURU GURU PON-CHAN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...